Crescono i profitti ma le tariffe basse comprimono i ricavi

La compagnia Ryanair dichiara di puntare al sorpasso dell’Alitalia e di voler diventare il numero uno in Italia. A fine settembre il confronto delle quote di mercato vedeva Ryanair al 19%, Alitalia il 55%. Nel frattempo Ryanair, nel semestre chiuso a fine settembre, ha registrato un balzo dell’80% negli utili (a 387 milioni), in larga parte grazie al crollo segnato dai prezzi del carburante. I ricavi sono però diminuiti del 2%, soprattutto a causa di un ulteriore calo delle tariffe (-20%), atteso anche nel prossimo semestre. Gli obiettivi all’anno 2012 sono confermati, con l’attesa di un raddoppio dei passeggeri e degli utili.