Crescono le perdite nel primo semestre

Jolly Hotel

L’utile consolidato (al netto delle imposte sul reddito) di Jolly Hotels nel primo semestre del 2005 si è attestato a 4,9 milioni contro una perdita di 2,1 milioni del 30 giugno 2004 grazie alla plusvalenza realizzata con la cessione dell’immobile di Bologna. Al netto di plusvalenze e variazioni derivanti dagli effetti applicativi Ifrs il risultato netto si traduce in una perdita del primo semestre 2005 di 5,1 milioni contro una perdita di 2,4 milioni nel primo semestre 2004. Di contro l’Ebitda è passato da 21,1 milioni a 36,1 milioni mentre l’Ebit si è attestato a 20,4 milioni a fronte dei 6,6 milioni del 2004. Questi dati - si legge in una nota - sono influenzati soprattutto dal positivo andamento del secondo trimestre che ha contribuito a migliorare il risultato operativo del gruppo. Migliora l’indebitamento finanziario netto consolidato, al 30 giugno 2005 pari a 246,6 milioni, in diminuzione rispetto ai 269,4 milioni del 30 giugno 2004. In Borsa il titolo Jolly Hotel ha perso ieri il 5 per cento.