Crescono Sap e Swiss Re

Lo scossone accusato dalle Borse mondiali nel corso della settimana è proseguito anche ieri, dopo un avvio in recupero, specie in Europa. In chiusura tutti i mercati accusano una limatura intorno all’1%, trascinati al ribasso da comparti importanti come assicurativi, telecomunicazioni, auto ed edilizia. Tra le poche voci in rialzo, a Francoforte, il titolo Sap (più 3,8%), mentre a Zurigo si è distinta Swiss Re (più 4%). In negativo le piazze orientali, tuttavia a Shanghai il titolo assicurativo Ping An, al suo esordio in Borsa, è cresciuto del 38%. Nessuna novità a New York, con gli indici molto volatili, anche all’annuncio dell’inflazione in crescita. Male i titoli dell’auto, mentre tra i tecnologici in controtendenza Oracle (più 2,4%) e Motorola (più 2,3%).