Crespi lascia la fiction: «Minacciato»

da Milano

L’attore Lorenzo Crespi lascia la fiction Gente di Mare, motivando l’abbandono con lo spavento procuratogli dall’aver ricevuto a gennaio scorso una busta con due proiettili. Il produttore Carlo Degli Esposti afferma invece che Crespi è stato protestato dopo l’abbandono ingiustificato della serie e per gravi inadempimenti. A raccontare tutta la vicenda, dando voce sia a Crespi sia a degli Esposti è Tv Sorrisi e Canzoni, nel numero di oggi. «Preferisco non dire dove sono in questo momento. Diciamo che sto in una città italiana per cercare di rilassarmi, senza farmi sentire né vedere da nessuno. Ho anche spento il cellulare», ha detto Crespi alla rivista. L’attore che interpreta l’ufficiale della Guardia Costiera Angelo Sammarco, uscirà di scena alla settima puntata della seconda serie della fiction, le cui riprese sono attualmente in corso in Calabria. Al suo posto arriverà Fabio Fulco. È l’ennesimo stop nella tormentata carriera di Crespi che ha fama di attore capriccioso, difficile e violento.