Crespo-Genoa è fatta, ora caccia aperta per Quaresma e Dembelé

Dopo il Principe, ecco Valdanito. «Abbiamo formalizzato l'accordo: Crespo è un giocatore del Genoa». Pochi minuti dopo le due, Enrico Preziosi imprime il marchio dell'ufficialità a una trattativa, di cui ormai si aspettava solo il lieto fine. Ieri Crespo si è legato al Genoa per due anni e ha già iniziato a cercare casa nel Levante. «Siamo felici perché si tratta di un professionista serio che ci piaceva da tempo. - ammette il patron rossoblù. - Cerchiamo di anticipare i programmi e di arrivare in ritiro con la squadra pronta». Per un Crespo che arriva, un Quaresma che deve ancora accettare l'offerta del Grifone. Preziosi ieri è stato chiaro: «Se Quaresma ha qualche dubbio, che se ne stia lì. Noi abbiamo bisogno di gente motivata. Parlerò con Mendes, il suo procuratore, come ha già fatto Mourinho. Gli accordi tra le due società esistono, ma se il ragazzo non vuole venire, prenderemo i soldi del suo acquisto per fare altri investimenti». E il nome caldo è sempre quello di Moussà Dembelè, esterno d'attacco dell'Az Alkmar («Ci piace molto e potrebbe arrivare», ammette Preziosi). Più difficile capire chi raccoglierà il testimone di Thiago Motta. «Si sono fatti tanti nomi, mio figlio Fabrizio è appena rientrato da un viaggio in Europa: la settimana prossima definiremo l'acquisto di un centrocampista». Che non dovrebbe essere né Ledesma, né Matuzalem della Lazio. «Con Lotito è sempre molto difficile fare affari. Lo è stato anche quando abbiamo cercato di prendere Liverani».
Chi di affari col Genoa ne farebbe tutti i giorni è l'agente di Milito e Crespo, Fernando Hidalgo, ieri in visita a Pegli per ratificare il passaggio di Valdanito e per sponsorizzare altri suoi giocatori. In primis Marcos Angeleri, dell'Estudiantes. Per Hidalgo «il Genoa vuole acquistare l'intero cartellino del difensore», anziché prenderlo a metà con l'Inter. Il Genoa non sembra dello stesso avviso. L'agente di Crespo ha tessuto le lodi del centrale argentino Espoli (gran fisico, 1.90 di altezza) e del portiere dell'Az Sergio Romero. Ma nessuno dei due sembra interessare alla società rossoblù. Hidalgo ha svelato poi i dettagli dell'affare Crespo: «Hernan guadagnerà il doppio di quello che gli offriva la Fiorentina. Da parte del Genoa c'è stata una grande dimostrazione di fiducia nei suoi confronti. Preziosi spera di vincere con lui la stessa scommessa vinta con Milito un anno fa. Hernan l'anno prossimo vuole arrivare ai mondiali al top». Al Top quest'anno è arrivato Gian Piero Gasperini, entrato nella collezione di figurine speciali della Panini come «uomo dell'anno». Accanto a lui, le figurine dell'Inter campione d'Italia, della sua rivale in campionato e del superbomber che dipenderanno dai risultati dell'ultima giornata.