A Creval il 10% di Ciociaria

Il Credito Valtellinese intende rilevare il 10% della Banca della Ciociaria per 6,9 milioni nell’ambito di un’alleanza strategica finalizzata a ricercare sinergie operative e spazi di collaborazione commerciale nell’area territoriale in cui è operativa la banca. L’effettivo trasferimento del pacchetto azionario è subordinato al rilascio delle autorizzazioni e all’espletamento della procedura di prelazione prevista dallo statuto della Banca della Ciociaria. L’istituto è tra le più antiche banche locali operanti in Italia.