Il crimine sul grande schermo

Al via la terza edizione del Saturno International Film Festival ad Alatri da oggi a sabato, che anche quest’anno affronterà il suggestivo e fecondo rapporto tra il cinema e la storia. Il festival prevede un concorso con film internazionali: The moon and the stars - E lucean le stelle di John Irvin, Salvador di Fernando Valenzuela, Cocusul decapitat, Il gallo decapitato di Radu Gabrea, Szabadság, Szerelem, I ragazzi della gloria di Krisztina Goda, Mineur di Fulvio Wetzel, La vita rubata di Graziano Diana, Il Falsario - Operazione Bernhard, in uscita nelle sale italiane a gennaio distribuito da Lady Film. Inoltre, saranno consegnati i Premi per miglior attore, miglior attrice e Premio Technicolor. Tra gli appuntamento che animano il Saturno International Film Festival anche il convegno su «Criminalità organizzata e mobilitazione della legalità» che si terrà domani e sabato nell’Aula Magna del Palazzo Conti Gentili di Alatri. Aprirà i lavori del convegno Luisa Morgantini, vice presidente del Parlamento europeo; seguiranno interventi di Nando Dalla Chiesa, sottosegretario al ministero dell’Università e della Ricerca; Alberto Cisterna, della Direzione Nazionale Antimafia; Antonio Ingroia, sostituto procuratore di Palermo; Lirio Abbate, giornalista e scrittore; Carlo Freccero, Raisat ed Ernesto Savona del Centro Interuniversitario di ricerca sulla criminalità transnazionale dell’Università di Trento e della Cattolica di Milano. Gli altri interventi saranno di Enzo Ciconte, docente di Storia della criminalità organizzata; Claudio Bucci, presidente Commissione ambiente Regione Lazio; i registi Michele Placido e Stefano Reali; Monica Maggioni, giornalista Tg1; Fabio Tricoli, giornalista Tg4; Graziano Diana, regista; Pietro Campagna, Giuliana Catamo, Produttrice e autrice Raitre «Blu Notte».