Crisi Alitalia, in bilico la tregua con i sindacati

La traballante tregua sindacale su Alitalia rischia di rompersi entro fine mese. Per i sindacati il livello di tensione è insostenibile e da oggi i lavoratori, a cominciare da quelli di terra, torneranno a riunirsi in assemblea per il rinnovo del contratto. «Il presidente del Consiglio Romano Prodi, che ha avocato a sé la questione Alitalia, ha chiesto tempo fino a fine gennaio per poter predisporre il piano aziendale - ha sottolineato il segretario nazionale del trasporto aereo di Fit-Cisl, Claudio Genovesi - ma se la situazione degenera non si può aspettare inermi. Non si può dire che la tregua sia rotta ma certamente non staremo a guardare fino alla fine di gennaio. È necessario anticipare a fine novembre». Oggi i sindacati hanno un primo incontro sugli assistenti di volo mentre mercoledì 8 incontreranno il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi.