Crisi, Draghi ottimista sull'Ue: "L'economia migliorerà l'anno prossimo"

Il presidente della Bce in Germania: "L’eurozona sta facendo progressi e i mercati lo stanno riconoscendo"

Mario Draghi non perde l'ottimismo, nonostante le difficoltà che sta incontrando il Vecchio Continente ad uscire dalla crisi: "Ci sono numerose ragioni per essere positivi su dove stiamo andando in Europa. Ci aspettiamo che l’economia migliori l’anno prossimo", ha detto il presidente della Bce alla Confindustria tedesca, "Ci sono molti progressi: il deficit viene ridotto, la competitività è aumentata. L’eurozona sta facendo progressi e i mercati lo stanno riconoscendo: questo è il mio messaggio di oggi".

Anche sull'acquisto di Bond da parte della Banca centrale europea, Draghi ha pochi dubbi: "La Bce doveva scegliere fra o un no su tutto o agire. E ha deciso di agire". Per l'ex presidente di Bankitalia, la Bce si sta attenendo al suo mandato: "Noi non trascureremo le aspettative dei cittadini nei confronti della Bce". D'altro canto gli interventi degli Eurotower non possono essere messi in atto senza un processo di riforme nei Paesi Ue e questo "assicura che i governi continueranno a prendere le misure necessarie". A questo va aggiunto il "completamento" del processo di integrazione dell'Unione europea.

Commenti

egi

Mar, 25/09/2012 - 16:37

Si è come chi vuole smettere di fumare, domani smetterò.

a.zoin

Mar, 25/09/2012 - 17:19

Carissimo dignor Draghi. È meglio un uovo oggi che una gallina domani. Dall`oggi,al domani, troppa gente MUORE.

bobsg

Mar, 25/09/2012 - 17:36

Di quale economia parlava? Di quella tedesca?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 25/09/2012 - 17:37

Tutti questi lampi di luce...prima Monti, ora Draghi. Non sarà il caso di andare dall'oculista per un controllo della retina?

Giancarlob

Mar, 25/09/2012 - 17:42

Migliorerà per gli altri ..... sono curioso di sapere come verrà ricostruito ciò che stato sfasciato negli ultimi 2 anni.....

Luigi Farinelli

Mar, 25/09/2012 - 17:51

E allora Draghi dichiari formalmente: "Da ora in poi i giudizi di S&P li consideriamo come prodotto inattendibile di mentecatti creativi".

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 25/09/2012 - 17:52

Lui crede che se va meglio alle banche allora va meglio l'economia........buon esempio dell'anacronistica scuola di economia bocconiana

Luigi Farinelli

Mar, 25/09/2012 - 18:00

Per processo di integrazione deve essere chiaramente inteso quello limitato all'economia e finanza (sperando che non sia più solo quella "creativa" anglosassone) perchè se per integrazione si intende pure quella politica o delle anime cui tende la massoneria della Commissione Europea, allora, piuttosto che convincere i miei figli che non debbono più sentirsi maschi o femmine poichè questi sono solo "stereotipi creati dalla società" (come ormai si insegna ai bambini oltralpe) che "gay è bello" e che "la maternità è un handicap per le done che non permette loro di lavorare", allora è meglio pensare di ricostituire bande partigiane anti-CE e tornare alla guerriglia sui monti.

Lucius Iunius Brutus

Mar, 25/09/2012 - 18:06

In praeteritum non vivitur. Sta crollando tutto. Oggi. Gli immobili non si vendono, i mutui non si danno nè si chiedono, la domanda interna di beni di consumo è ai livelli del dopoguerra. Monti dice che nel 2013, quando lui non ci sarà più, ci sarà la ripresa e Draghi corre in soccorso. Ma S&P dice il contrario, basandosi sui numeri e prendendosi gli insulti. Milioni di persone staranno digiune per un anno? Sai che se ne faranno del nuovo raccolto dopo un inverno di fame? Chiedetelo agli irlandesi come andò, quando venne le carestia per la malattia delle patate, alla fine del 1800. Troppi si domandano se valga la pena di seminare, o di fare impresa..... Intanto è in atto uno scontro legale tra BCE e Bundesbank sulla legittimità degli interventi senza limite di tempo e di importo, che pare possa finire alla corte di giustizia. Se gli inverni diventano due? Ah! Fatti del prossimo governo? Mi pare che tutti vogliano perdere le prossime elezioni....

Willy Mz

Mar, 25/09/2012 - 18:18

sarà anche ottimista lui, il suo stipendio d'oro è garantito. chi non ha nessuna garanzia è l'italia, e gli italiani.

barbanera

Mar, 25/09/2012 - 18:18

Stendiamo un velo pietoso su queste dichiarazioni e recitiamo una preghiera per tutti quelli che, da un momento all'altro,restano senza stipendio.A,si,dimenticavo:grazie signori politici.

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Mar, 25/09/2012 - 18:22

Draghi ha il punto più alto del Poker, ma non è imbattibile in assoluto, oppure é bluff! In realtà Draghi punta alto ma potrà farsi più male! In effetti i paesi che usufruiscono del piano di acquisti Omt devono essere in grado di sostenere gli impegni, altrimenti tutto cade come un castello di sabbia e sarà la fine della Zona Euro e forse anche dell'UE! Finora gli aiuti sono serviti a niente, sempre troppo poco! Da anni non sono riusciti a fare fronte ad una crisi che era prevedibile! Come io avevo avvertito sul mio sito web già inizio 2006! L'ottimismo é necessario, ma non basta! Bisogna combattere anche le vere cause della crisi, contro le quali finora non hanno fatto nulla! Quindi l'unica soluzione per combattere la crisi con successo ci vuole Etica e Morale! Bisogna combattere il caos, l’anarchia mascherata da liberalismo, il crimine organizzato internazionale, il terrorismo internazionale e le sue reti di crimine organizzato, il crimine finanziario e la corruzione per recuperare migliaia di miliardi! Bisogna anche stoppare al 100% l’immigrazione! La storia mi darà ragione come finora! Dovrei essere io il Presidente dell'UE al posto della commissione UE e del parlamento UE che hanno fallito il loro compito!

MMARTILA

Mar, 25/09/2012 - 19:57

Il dr. Draghi ha fatto questa dichiarazione dopo un incontro segreto col direttore delle poste del Senato!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 25/09/2012 - 21:41

Un altro che vede la luce.

ilsignorrossi

Mar, 25/09/2012 - 23:54

ecco un altro chiacchierone,burocrate buffone