La crisi giù dal burrone

I sette giorni di fuoco sono passati. Archiviate anche le polemiche su Cassano. Chiuso tutto in un barile fatto rotolare giù dal burrone. Siamo fuori, ne siamo usciti! Sospiro di sollievo.
L’immobile squadra dei sette giorni più bui s’è risvegliata: è stato solo un momento anche se è sembrata un’eternità. Ci si metta tutto alle spalle, anche le tre pappine del derby, e si ricominci la marcia. I meriti di tutto questo? Non si stia a guardare le percentuali ma se ne vede molto nel comportamento dei tifosi che, anche questa volta, hanno saputo non perdere le staffe. Nessuna critica, l’ambiente rimasto tranquillo: quale altra piazza, dopo tre sberle del genere (va anche messa la coppa Italia), avrebbe fatto tanto? Pensavo che una strigliatina sarebbe stata legittima, ma più poterono il silenzio e l’incoraggiamento.