Crisi, vertice d'emergenza dei ministri del G7

Per affrontare la crisi e discutere della situazione dei mercati, i ministri
finanziari dei Paesi del G7 si consulteranno telefonicamente questa sera o domani

Per affrontare la crisi e discutere della situazione dei mercati, i ministri finanziari dei Paesi del G7 si consulteranno telefonicamente questa sera o domani.

Alla conferenza telefonica parteciperanno anche i governatori delle banche centrali dei singoli Paesi. Il downgrade del rating degli Stati Uniti da parte di S&P’s arrivato in nottata avrebbe infatti aggiunto una dimensione globale alla crisi del debito dell’eurozona, rendendo più stringente la necessità di un coordinamento internazionale. "Il G7 - hanno riferito le fonti europee - discuterà per telefono. Non è ancora confermato se sarà in una sola fase o in due, stasera e domani". Intervistato alla radio questa mattina, il ministro delle Finanze francese, Francois Baroin, che presiede G7 e G20 sotto la presidenza francese, ha affermato che è ancora troppo presto per dire se ci sarà o meno una riunione di vertice. Secondo calendario, i ministri e i banchieri centrali dovrebbero incontrarsi a inizio settembre a Marsiglia.