La Croazia spaventa Capello e l’Inghilterra Domenech e la Francia rischiano con la Serbia

Oggi seconda giornata di qualificazioni Mondiali (anche se c’è chi debutta, come l’Olanda). Nella scorpacciata di partite che ci attende, attenzione a tre: il pericoloso incrocio Croazia-Inghilterra, la Francia in crisi che ospita la Serbia, l’altra sfida del nostro girone Montenegro-Irlanda.
Capello, passato e futuro Croazia-Inghilterra è la partita che ha permesso a Fabio Capello di diventare ct dei Leoni, ma anche quella che potrebbe segnare questa sua avventura. Sono tanti i britannici che hanno ancora sullo stomaco la non qualificazione all’Europeo per colpa della banda di Bilic: era novembre, sulla panchina inglese c’era McLaren. Una vita fa, ma se Terry ha detto: «Neanche Capello ha portato la fiducia di cui abbiamo bisogno», è chiaro che per don Fabio sarà la prova del fuoco.
I Bleus incolori Stasera la Francia cercherà di rialzarsi dopo la pesante sconfitta (1-3) contro l’Austria. La sfida casalinga con la Serbia sembra un ostacolo facilmente aggirabile ma col morale della truppa dei galletti ai minimi storici, nulla è impossibile. Mexes si è assunto le colpe della disfatta scagionando Domenech, ma un altro passo falso lo metterebbe in discussione con Deschamps sempre in agguato. Frey e Trezeguet, in particolare, non si dispererebbero.
«Geovanni Geovanni» Montenegro-Irlanda è l’altro match del nostro girone. Ghiotta occasione per il Trap (a cui i sostenitori irlandesi hanno già coniato il coro) di ingranare la seconda dopo la vittoria sulla Georgia. Il Montenegro, ancora scioccato per il pari subìto a tempo scaduto dalla Bulgaria e che ha privato il nuovo stato di una vittoria da record, si affida nuovamente a Vucinic e Jovetic: due «allievi» italiani che proveranno a togliere il sonno a «Geovanni».

Europa - Girone 1 Svezia-Ungheria, Portogallo-Danimarca (ore 21.45, Sportitalia), Albania-Malta. Girone 2 Svizzera-Lussemburgo, Moldavia-Israele, Lettonia-Grecia. Girone 3 San Marino-Polonia, Slovenia-Slovacchia, Irlanda del Nord-Repubblica Ceca. Girone 4 Russia-Galles, Azerbaigian-Liechtenstein, Finlandia-Germania. Girone 5 Bosnia-Estonia, Spagna-Armenia, Turchia-Belgio. Girone 6 Kazakistan-Ucraina, Andorra-Bielorussia, Croazia-Inghilterra (ore 21 Med. Pr. 24). Girone 7 Francia-Serbia, Lituania-Austria, Far Oer-Romania. Girone 8 Montenegro-Irlanda (ore 19, Sportitalia). Girone 9 Macedonia-Olanda, Islanda-Scozia.

Girone sudamericano Paraguay-Venezuela (domani ore 18, Sportitalia), Uruguay-Ecuador, Cile-Colombia (ore 0.40, Sportitalia), Perù-Argentina, Brasile-Bolivia (domani ore 21, Sportitalia).