La Croce blu di Castelletto trova una nuova casa ma cambia quartiere Ora andrà ad Oregina

Lo sfratto alla Croce di blu di Castelletto dai locali dell'ex Albergo dei poveri potrebbe essere sospeso. Una buona notizia per la pubblica assistenza, morosa nei confronti dell'Istituto Brignole da maggio del 2008. Troppe le spese, difficile riuscire a pagare i 1800 euro di canone di locazione previsti dal contratto. Ma lo sfratto, che incombe, dovrebbe diventare esecutivo dal 4 gennaio. Il comune di Genova ha fatto così una proposta: sospendere lo sfratto, per dare il tempo alla pubblica assistenza di spostarsi nei locali sottostanti al mercato comunale di via Paolo della Cella, a Oregina.
La questione è stata portata a Tursi dai consiglieri Della Bianca, Basso e Grillo (Fi), De Benedictis (Lista Biasotti), e Delpino (Pdci). Lo spostamento, secondo quanto assicurato dall'assessore Mario Margini, dovrebbe essere temporaneo. Tecnici comunali e rappresentanti della Croce, oggi, visioneranno la struttura. Poi, toccherà a Regione e istituto Brignole, sospendere il provvedimento di sfratto esecutivo. EFal