Croci celtiche e svastiche contro l’Islam

Dopo i messaggi xenofobi apparsi nei giorni scorsi sui muri della periferia, le svastiche hanno fatto la loro comparsa anche nel centro di Cinisello Balsamo. «Vietato l'ingresso agli stranieri», «Islam = cani». Questi gli slogan che alcuni ignoti hanno scritto durante la scorsa notte con un pennarello nero, sulla targa di ingresso della piscina Costa a poche centinaia di metri dalla piazza principale. Tutt'intorno, svastiche e croci celtiche. Come nei casi precedenti, però, nessuno sembra avere visto o udito nulla. Messaggi che vanno così ad unirsi ai tanti slogan inneggianti all'odio razziale disseminati lungo le principali arterie che collegano Cinisello a Sesto e Monza. Vani fino ad ora gli sforzi dell'amministrazione comunale che più volte ha coperto scritte e svastiche tinteggiando i muri cittadini.