La Crociata della Cei contro i pedofili

In Italia ci sono circa cento casi accertati di pedofilia tra i religiosi. Lo ha ribadito ieri il segretario della Cei Mariano Crociata (nella foto). Crociata ha spiegato che i vescovi italiani non hanno varato norme speciali per combattere gli abusi, come hanno fatto in altri Paesi, come per esempio la Germania, perché le norme vigenti risultano già adeguate alla situazione italiana. «Prosegue – ha spiegato il segretario della Cei – la nostra attenzione sui casi, il sostegno alle vittime, l’allontanamento di chi è riconosciuto responsabile da ogni incarico». AnTor