Un crociato della Bellezza

Giuseppe Conte - Porto Maurizio, Imperia, 1945 - si laurea nel 1968 a Milano con Gillo Dorfles. La tesi di laurea diventa nel 1972 il suo primo libro, La metafora barocca. Insegna all'università, collabora a riviste letterarie e scrive poesie. Nel 1979 pubblica L'ultimo aprile bianco, e nel 1980 il primo romanzo, Primavera incendiata (Feltrinelli). Soggiorna in Francia. Nel 1983 esce la raccolta L'oceano e il ragazzo (Rizzoli, ristampato da Tea), seguita da saggi, libri di viaggio e romanzi, nei quali l'autore affronta il tema dei miti, delle tradizioni e della loro deriva contemporanea. La casa delle onde (Longanesi, 2005) è uscito da poco in Francia. Da noi, il romanzo L'adultera è appena stato pubblicato per Longanesi. Innumerevoli i suoi interventi televisivi e giornalistici a favore della diffusione della poesia. Vive a Sanremo.