Crociera d'autore tra le isole con il maggiordomo al seguito

Da Atene a Venezia passando per Mykonos, Creta e Corfù o da Istanbul ad Atene con scalo a Kusadasi in Turchia e poi a Rodi, Creta, Santorini e Mykonos? E se invece fosse meglio salpare da Venezia e approdare a Istanbul dopo aver visitato Corfù, Santorini e Rodi?
Chi quest'estate vuole andare in crociera tra le isole greche ha solo l'imbarazzo della scelta nel nuovo catalogo monografico 2012-2013 della compagnia di navigazione Silversea in parnership con Hotelplan. A fare la differenza in questo caso è l'atmosfera particolare e intima che si respira a bordo, del tutto simile a quella di un elegante yacht d'altri tempi. Silversea Cruises, infatti, è leader nel mondo per il segmento delle crociere di lusso e famosa per il servizio esclusivo a bordo di navi accoglienti come dimore private.
Lo si capisce subito non appena saliti a bordo, entrando in una delle spaziose cabine, che sono delle vere e proprie suite con letti over size, menu dei cuscini per scegliere quello ideale, bagno con vasca a idromassaggio, film on demand, flûte di champagne da sorseggiare sulla veranda privata e room service 24 ore su 24. E c'è perfino un maggiordomo personale a disposizione fin dal momento dell'imbarco per garantire un trattamento esclusivo secondo la filosofia all inclusive della compagnia. Piaceri della vita da provare anche con la Dining experience: dalla cucina fusion allo slowfood con la migliore tradizione locale, la gamma delle alternative nei ristoranti firmati Relais & Chateaux rivela la cura del dettaglio e la passione di gourmet a bordo.
Un altro valore aggiunto delle crociere Silversea sono le escursioni a terra, anche queste organizzate nei minimi particolari. Partendo dall'Italia si sbarca per prima cosa a Corfù, la più settentrionale delle isole dell'arcipelago delle Ionie. Fondata dai Corinzi e incorniciata da due fortezze abbandonate, la città vecchia è un vero gioiello con le sue belle case veneziane e inglesi, le piccole chiese e i palazzi tradizionali georgiani. Da vedere sull'isola il piazzale Spienada, dove sorge la galleria porticata dell'hotel Liston, ispirato alla Rue de Rivoli a Parigi, la Chiesa di San Spyridion, il museo archeologico e il palazzo di Achilleio.
L'isola più grande è Creta, la veneziana Candia, che riassume in sé un po' lo spirito di tutta la Grecia. Al centro di tante leggende, da quella del Minotauro e del suo labirinto al volo di dedalo e Icaro, conserva straordinari siti archeologici: Knosso, Festos e Gorthys. Ma val la pena fermarsi anche sulle lunghissime spiagge di sabbia della costa nord, sulla costa sud, splendida e selvaggia, quasi tutta a strapiombo sul mare, con stretti golfi e insenature, o spingersi fino alle dolci colline dell'altipiano di Lassithi, punteggiato dalle bianche vele dei mulini a vento.
Anche a Mykonos e Santorini, naturalmente, si scende a terra, ed è per lasciarci il cuore. Nella prima girando a zonzo negli stretti vicoli di Chora, diventata, con le sue bianche casette tipiche, le chiesette e i mulini, il simbolo delle Cicladi. Ma anche per vedere l'interessante museo navale e la vicina Casa di Lena, abitazione della figlia di un ricco mercante del XIX secolo, con gli arredi e gli oggetti personali d'epoca. A Santorini, con le sue case bianche come lo zucchero che sembrano «incollate» alle scogliere e il mare cobalto, la foto ricordo va scattata possibilmente al tramonto, quando i colori e il paesaggio diventano assolutamente indimenticabili.
Per chi invece fa scalo nel porto di Itea, nella Grecia centrale, oltre alle sue magnifiche spiagge, la vera sorpresa sono gli incredibili panorami della valle di Pleitos. Qui si visitano gli scavi archeologici di Delfi, proclamati Patrimonio mondiale dell'Unesco nel 1987. Situato sui ripidi pensili della montagna, il famoso santuario di Apollo nasconde le sue rovine tra un intreccio di pini, olivi e cipressi.
E quando il viaggio finisce resta il desiderio di continuare a solcare i grandi spazi sulla «terra liquida» dalla maestosità dei ponti di una grande nave, oltre al privilegio di entrare a far parte del club «Venetian Society», la ristretta cerchia di viaggiatori internazionali che apprezzano lo stile di vita Silversea.
Per le crociere tra le isole greche partenze il 29 luglio con la Silver Wind da Atene oppure il 3 da Venezia e il 13 agosto da Istanbul con la Silver Spirit. Quote da 3.510 a 9.350 euro per persona a seconda della sistemazione (in suite tipo Vista, Veranda o Silver) e della durata (7 o 9 notti). Stesse rotte in programmazione anche a settembre e ottobre.
Per informazioni e prenotazioni: numero verde 800.732.732, www.silversea.com o www. hotelplan.com.