Crocifisso bruciato a scuola E il video finisce su Youtube

Alcuni studenti dell'istituto tecnico Cannizzaro di Rho hanno appiccato il fuoco a un crocifisso. La scena è stata filmata da un telefonino e messa su <em>YouTube</em>

Milano - Non voleva prendere fuoco ma loro insistevano, tra schiamazzi e risate. La brutta scena è stata ripresa con un telefonino e pubblicata su internet attraverso YouTube. Un ragazzo dell'istituto tecnico Cannizzaro di Rho (Milano) ha dato fuoco al crocifisso appeso in una classe. Lo ha fatto tra una lezione e l'altra,in quella tradizionale fase di anarchia che contraddistingue i cambi dell'ora. Ha preso l'accendino e, mentre i suoi compagni lo incitavano, "brucia la croce, brucia la croce", lui è passato all'azione. E' solo l'ennesimo episodio di stupidità e bullismo messo in atto in una scuola italiana.

Tutti sospesi Il preside della scuola, Sergio Breda, guardando i filmati apparsi su internet ha individuato i responsabili della "bravata". Sono stati tutti sospesi. Ma la brutta storia non è chiusa: pare che tra le ipotesi al vaglio del consiglio d'istituto straordinario che si terrà al Cannizzaro verrà discussa una misura straordinaria: obbligare gli studenti teppisti a pulire la scuola o farli lavorare gomito a gomito con i bidelli per un certo periodo.

Si sono proprio divertiti Le immagini, di qualità scarsa, non sono chiarissime e durano pochi secondi; non si capisce, quindi, se il crocifisso sia bruciato del tutto oppure no. La didascalia posta ai video (sono due) dall’autore recita: "Siamo così anticristiani che diamo fuoco ai crocefissi!!! ahahah!!!". E ancora: "UOOOHHHHHH!!! ahahaha!!! Ke fusi ke eravamo!!! ...".

Il precedente I ragazzi dell’istituto rhodense non sono nuovi a "imprese" simili: su YouTube è disponibile un’intera serie di video in cui gli alunni si prendono a colpi di cartella in faccia, sbattono i banchi a terra e lanciano sedie dalle finestre.