Crolla Amazon a Wall Street

Le piazze borsistiche internazionali hanno scontato ieri le diverse situazioni in cui si sono venute a trovare le case automobilistiche, con un deciso rialzo per General Motors, mentre in Europa Peugeot perde oltre il 10%. Volatili le Borse del Vecchio continente, con Stm che a Parigi perde oltre il 3%. Prosegue la corsa di Arcelor (più 8,6%), dopo che Mittal ha dichiarato di aver raggiunto il controllo del 92% della società francese. I risultati aziendali hanno premiato a Londra Northern Rock (più 7,7%) e Reuters (più 5,1%). Le «trimestrali» hanno condizionato l’andamento del mercato a New York che, dopo un avvio positivo, è ritornato sui livelli di martedì. A due ore dalla chiusura in forte calo Amazon (meno 21%), ma arretrano anche Boeing del 4% alla pubblicazione della prima perdita in 3 anni; in controtendenza i titoli del tabacco e resistenti le azioni petrolifere.