Crolla un balcone, salvo per miracolo

Si è salvato per un vero miracolo un uomo di 62 anni che è stato travolto dal terrazzino del secondo piano su cui si era affacciato un momento. L’uomo è infatti «atterrato» sul poggiolo del piano sottostante rimanendo ammaccato, ma sembra senza danni di rilievo.
Gianni R. si era recato ieri pomeriggio a trovare la madre di 87 anni che abita in uno stabile di proprietà dell’Aler in via Tracia 2, in zona San Siro. Verso le 17.30 si è affacciato sul poggiolo che però ha ceduto di schianto. L’uomo ha fatto un volo di quasi tre metri ritrovandosi semisepolto di calcinacci al piano inferiore. Subito è scatto l’allarme, e sul posto sono arrivati i mezzi dei vigili del fuoco, del 118, agenti della polizia locale e del vicino commissariato.
I soccorritori hanno recuperato agevolmente il ferito, che comunque era sveglio e cosciente. Un’ambulanza lo ha subito portato all’ospedale San Carlo dove è stato trattenuto in osservazione. Anche se le prime indicazione fornite dai medici inducono a un certo ottimismo. Gianni R. ha infatti riportato ferite ed escoriazioni, un forte trauma cranico e lamentava forti dolori alla spalle che però potrebbe essere solo lussata e non fratturata. In ospedale anche la madre, colta da malore e trasportata alla clinica San Luca. Sul posto sono arrivati anche i tecnici dell’Aler per scoprire le cause dell’improvviso cedimento.