Crolla l'occupazione: in un anno -2,1% Boom della cig: +29,8

Diminuisce il numero dei lavoratori attivi nelle grandi imprese italiane. Schizza verso l'alto il ricorso alla cassa integrazione: mai così alto dal 2000<br />

Milano - Diminuisce il numero dei lavoratori attivi nelle grandi imprese italiane. A novembre l’occupazione nelle grandi imprese è diminuita dell’1% su base annua e del 2,1% al netto della cassa integrazione guadagni (dato più negativo da novembre 2002). Su base mensile la flessione è stata dello 0,2% al lordo della cig e dello 0,6% al netto della cig (dati destagionalizzati).

Cala l'industria Lo comunica l’Istat spiegando che il risultato negativo è fortemente determinato dall’industria e ricordando che il mese di novembre ha un giorno lavorativo in meno rispetto al 2007. A novembre l’indice dell’occupazione alle dipendenze nell’industria ha registrato, al netto della stagionalità, un calo congiunturale dello 0,3% al lordo della cig e del -1,7% al netto della cig. Su base annua il calo, nelle industrie, è stato del 2,1% al lordo dei dipendenti in cig e del 4,7% al netto dei dipendenti in cig. Complessivamente, nei primi 11 mesi del 2008, la variazione media dell’occupazione, rispetto allo stesso periodo del 2007, è stata di -0,2% al lordo della cig e del -0,4% al netto della cig.

Aumenta la retribuzione La retribuzione lorda per ora lavorata nelle grandi imprese ha registrato a novembre un aumento congiunturale (al netto della stagionalità) dell’1,4% e una variazione congiunturale, misurata sull’indice grezzo, di +5,9%. Lo comunica l’Istat, precisando che nella media dei primi undici mesi dell’anno la retribuzione lorda per ora lavorata è cresciuta del 4,6% rispetto allo stesso periodo del 2007.

Boom della cassa integrazione
Schizza il ricorso alla cassa integrazione da parte delle grandi imprese a novembre 2008. L’aumento è stato di 5,8 ore ogni mille lavorate in termini congiunturali e di 11,5 ore per ogni mille lavorate in termini tendenziali. A comunicarlo è l’Istat spiegando che dal 2000, anno in cui sono iniziate le rilevazioni sulle ore di cig, non si è mai registrato un ricorso così forte alla cig. A incidere è soprattutto l’industria dove il ricorso alla cig, a novembre, è cresciuto di 15,5 ore rispetto ad ottobre e di 29,8 ore ogni mille lavorate rispetto a novembre 2007. Nel complesso dei primi 11 mesi del 2008 il ricorso alla cig ha registrato un aumento di 1,5 ore per ogni mille lavorate.