Il crollo dei mercati finanziari

Naturalmente i titoli direttamente interessati dal dissesto di Lehman sono azioni e obbligazioni emesse del colosso bancario americano. Lehman Brothers ha portato in tribunale i libri ed è stata ammessa all’amministrazione controllata, anticamera del fallimento.
La società ha 613 miliardi di dollari di debiti e attivi da stimare. Per gli azionisti c’è poco da sperare: il titolo valeva ieri 19 centesimi, contro i 48 dollari di sette mesi fa. Mentre gli obbligazionisti potrebbero vedersi rimborsare parte del loro credito: ieri i bond di Lehman Brothers quotavano in media 35 centesimi su 100. In via indiretta sono a rischio gli investimenti in bond garantiti da Lehman, e più in generale i valori mobiliari emessi da fondi e assicurazioni azionisti o creditori obbligazionari della banca d’affari Usa.