Crollo al Palaexpò: cinque gli indagati

Crollo colposo e lesioni colpose. Sono questi i reati di cui sono state accusate cinque persone in relazione al crollo di alcune strutture del palazzo delle Esposizioni, avvenuto il 14 settembre dello scorso anno. L’incidente, avvenuto durante i lavori di ristrutturazione per il crollo di un controsoffitto, causò il ferimento di cinque operai. A finire nel registro degli indagati sono stati un funzionario della vecchia gestione della gallerie delle arti moderne e quattro appaltatori dei lavori al Palaexpo di via Nazionale. Il 18 aprile scorso la Procura della Repubblica aveva dissequestrato il Palazzo disponendo però una serie di misure per la messa in sicurezza dell’edificio.