Crollo di Pirelli RE

Piazza Affari ha potuto ieri invertire la tendenza, grazie ai nuovi spunti emersi nel comparto bancario. Gli indici generali hanno chiuso in leggero rialzo, mentre ancora in «rosso» il Midex e l’AllStars. Scambi stazionari per 5,2 miliardi. Tra gli istituti di credito sono ritornate alla ribalta le popolari, con di nuovo in corsa la Milano (più 3,5%) sempre alla ricerca di un merger con altro istituto del settore. Richiesta anche Ubi banca (più 2,6%), mentre in rosso è finito Banco popolare (meno 1,6%). Ritraccia Finmeccanica (meno 1,2%) dopo i rialzi dei giorni scorsi, mentre continua a essere sostenuta Telecom (più 1,3%), in attesa del closing per il passaggio di proprietà tra Olimpia e Telco. Le semestrali diffuse in questi giorni hanno penalizzato le utility, ma in crescita Lottomatica (più 1,2%) e Tenaris (più 2,1%). L’offerta ha insistito su Ipi e Marcolin, ma cede pure Pirelli Re (meno 6,3%) e Fonsai (meno 3,2%).