Crollo di Vigna Iacobini: «Confermate la condanna»

Il sostituto procuratore generale della Cassazione, Mario Fraticelli, ha chiesto la conferma della condanna a 2 anni di reclusione per disastro doloso nei confronti di Mario Capobianchi e Vincenzo Mudanò, amministratori della tipografia romana Stilgraf che, alle 3 del 16 dicembre 1998, provocò il crollo del palazzo di via di Vigna Iacobini, nel quale morirono 27 persone. Il Pg ha chiesto ai supremi giudici della IV sezione penale della Cassazione di rendere definitiva la decisione emessa il 30 maggio 2005 dalla Corte di appello di Roma.