Tra cronaca e web

Mediaset investe sull’informazione. Confermato Matrix con Alessio Vinci, altri progetti sono in cantiere. «Vorremmo partire in autunno con un programma di approfondimento su Rete4, ma non è detto che ci riusciremo», ha buttato lì Piersilvio Berlusconi rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano dell’interesse per i volti Rai: Floris sì, Santoro no. Comunque sia, durante l’estate si testeranno tre speciali su Rete4, probabile conduttore Alessandro Banfi, condirettore di Videonews nonché autore di Matrix.
Ma il progetto su cui si puntano le maggiori energie è il nuovo sistema all news, TgCom24: niente gossip, informazione 24 ore su 24 in televisione, con un canale dedicato, sul web, sui tablet, sui cellulari. Diretto da Mario Giordano, TgCom24 potrà contare su una redazione di oltre cento giornalisti completamente «digitalizzati» grazie al nuovo sistema editoriale Dalet che consente una maggiore integrazione con i nuovi media nonché di montare servizi in tempi rapidissimi. «Sarà un canale di hard news - ha spiegato Piersilvio Berlusconi - completamente incentrato sull’attualità e sulla cronaca di qualunque tipo: niente gossip, ma notizie vere. E tutto con aggiornamenti costanti e massima tempestività». Particolarmente motivato Giordano: «Vogliamo arrivare sulle notizie prima e meglio degli altri», ha detto lanciando la sfida a Rainews24 e SkyTg24.
La giornata delle news inizierà alle sei del mattino con il primo tg di mezz’ora, poi rassegna stampa e dalle 7 alle dieci le morning news fino alle 10 con un conduttore in piedi che svilupperà le notizie con l’aiuto di uno o più ospiti e un collega al touch screen. Ogni mezz’ora le breaking news di un minuto e mezzo con gli aggiornamenti in tempo reale. La stessa formula sarà riprodotta dalle 14 alle 17 e dalle 22,30 all’una di notte. Tra le 19 e le 21, invece, un talk show di approfondimento.MCav