Dal 1° ottobre nuovi rincari sulle bollette di luce e gas

Dal primo ottobre, per le tariffe di luce ci sarà un rincaro dell’1,4%, mentre per il gas l’incremento è dell’1,1%

L'ennesima stangata. L'ennesimo aumento. Con la crisi economica che attanaglia ancora il Paese, con la crescita e il Pil che stentano a decollare, con le nuove tasse che gravano sui bilanci delle famiglie italiane, ci mancavano solo i nuovi rincari sulle bollette.

Come se fino adesso, non fossero mai aumentati. Dal primo ottobre, per le tariffe di luce e gas ci sarà un incremento dei costi sulle bollette. Infatti, l’Autorità per l’energia ha disposto un rincaro dell’1,4%, mentre per il gas l’incremento è dell’1,1%.

Il tutto si tradurrà, secondo quanto ha reso noto l’Authority per l’Energia, in una maggiore spesa su base annua di 14 euro per il gas e di 7,6 euro per l’energia elettrica.

A influire sulle tariffe, "sono principalmente gli inaspettati rialzi delle quotazioni petrolifere, che in meno di tre mesi sono salite di oltre il 20%". Tuttavia, per il gas, "l’applicazione del nuovo metodo di aggiornamento della quota energia (Qe), approvato a giugno dall’Autorità, ha consentito di evitare, alla vigilia dei più alti consumi autunnali, un aumento che sarebbe stato dell’1,7%, pari a una maggiore spesa complessiva di 21 euro (l’esborso evitato quindi è pari a 7 euro su base annua)".

Col nuovo meccanismo, infatti, "il prezzo della materia prima gas (ovvero la Qe) è stato determinato con un mix di contratti di importazione di lungo periodo e una quota crescente di mercato spot, attualmente più favorevole per i consumatori". È prevista inoltre, aggiunge l’Autorità per l’energia, "una nuova fase di riforma della Qe, operativa dai primi mesi del 2013, che porterà ulteriori ribassi di prezzo alle forniture di gas alle famiglie".

Commenti
Ritratto di robert1978

robert1978

Ven, 28/09/2012 - 18:46

ormai in Italia non ci spaventa più nulla tanto finiremo tutti a fare i cittadini ROM, almeno dopo potrò togliermi qualche soddisfazione, senza rischiare nessuna condanna e nessun pregiudizio da parte dei soliti cazzoni che siedono in TV.

gianni gigli

Ven, 28/09/2012 - 19:08

Questa è una mostruosità,in questo brutto periodo di crisi, dove le fasce più deboli della popolazione rischiano la fame, gli vengono aumentate le bollette dei servizi più essenziali.ma il governo che dovrebbe rappresentare il volere del popolo dove è?Mi viene voglia di bestemmiare.

lamwolf

Ven, 28/09/2012 - 19:12

Fino a quando arriverà la pazienza degli italiani??? E meno male che Monti e i suoi adepti no parlano più di aumentare le tasse, anzi ai convegni fanno finta di cercare soluzioni per rilanciare l'economia e diminuire la pressione fiscale. Tutte c@zzate!!!!!

Willy Mz

Ven, 28/09/2012 - 19:37

@robert1978: chiederò la cittadinanza rom

midode

Ven, 28/09/2012 - 20:44

mi sa che domani vado nel vano contatori e mi attacco alla luce di qualche vicino :)

midode

Ven, 28/09/2012 - 20:46

dal 15 ottobre nel Nord Italia si potrà accendere il riscaldamento. Qualcuno pensa di fare delle fasce geografiche a tariffe differenziate o pagano sempre i soliti?

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 28/09/2012 - 21:12

strano...purtroppo ci resta poco, veramente poco e poi il baratro e la fine di questa infame repubblica.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 28/09/2012 - 21:36

Nell'articolo si è omesso di specificare che buona parte di questi rincari sono giustificati dagli incentivi alle "energie rinnovabili". Da scompisciarsi dalle risate.

vacabundo

Ven, 28/09/2012 - 22:16

Forse pagheremo la luce che Monti vede in fondo al tunnel?Sarebbe meglio spegnerla,Dio mio, quanto siamo degli idiota noi cittadini ed operai poveri.Colpa dei sindacati,al posto di farci girare per roma con le bandiere,si dice erano 30.000.gireremmo con i kalashnikov sarebbe meglio e differente,poi vorrei vedere lo stato che farebbe?

vince50

Ven, 28/09/2012 - 23:08

Aumenti anche per coprire gli incentivi per le ecomafie,stessa musica,prendere a tutti per dare a pochi.Esattamente come in politica

umberto schenato

Sab, 29/09/2012 - 03:34

Necessita una legge che proibisca e annulli referendum su questioni tecniche come il nucleare. Per ora paghiamo e non eleggiamo i Sinistri sinistrorsi nuovamente. Il referendum fatto puo' motivarsi solo con corruzione petroliera dei farabutti che l'hanno indetto. Il KWH in francia costa 0,032 euro.......... lo sapevate?????????????????.

Massimo

Sab, 29/09/2012 - 08:04

Questi aumenti dovrebbero essere integralmente pagati da tutti coloro che sono andati a votare i referendum contro il nucleare e la "privatizzazione" degli acquedotti.

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 29/09/2012 - 08:18

the never ending story

vkaspar

Sab, 29/09/2012 - 09:47

Un altro "frutto" del governo Monti per i cittadini italiani. Ulteriori introiti per le casse erariali statali che potranno avere ancora più risorse per finanziare gli sprechi delle varie Caste,ormai "intoccabili".

blackbird

Sab, 29/09/2012 - 10:08

Toh, aumentano la luce! In Inghilterra l'hanno diminuita del 3% quest'anno, ma "loro" hanno il nucleare... Chi è causa del suo mal pianga sè stesso! Gli italiani per 2 volte hanno detto nò, quindi è più che giusto che paghino!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 29/09/2012 - 10:48

Gli italiani devono capire a fondo le enormi potenzialità delle energie alternative...nello svuotare le loro tasche!

Acquila della notte

Sab, 29/09/2012 - 11:45

ecco perché monti vedeva la luce!!!

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 29/09/2012 - 12:42

poco male Italia paese ricco,aspettiamo ritornino tutti dalle ferie dai Caraibi le Seycelle extremo Oriente poi gli aumenti che bello.sopratutto aumenterei la benzina ,ah faccio notare che sono ora in ferie in Toscana.

piertrim

Dom, 30/09/2012 - 12:32

Vorrei tanto sapere perchè le famiglie (con 3 Kw di potenza impegnata) per un consumo bimestrale di 1 Mwh debbano pagare €.2301,50, che aumenteranno ancora dal 1^ ottobre, mentre l'ALCOA per lo stesso consumo paga "solo" €.35.-