"Vieni qui, ho il coltello". Una 16enne stuprata nel Varesotto

Una ragazzina di 16 anni è stata abusata sessualmente da un uomo nei pressi della stazione ferroviaria

Una ragazzina di 16 anni è stata stuprata dopo essere stata aggredita nei pressi di una stazione ferroviaria nel Varesotto.

La giovane ragazza sarebbe stata sorpresa alle spalle mentre rientrava a casa, nel tardo pomeriggio di domenica.

Secondo quanto riportato dalla vittima, la minore sarebbe stata sorpresa alle spalle mentre rientrava a casa.

"Vieni con me, ho un coltello in tasca " le avrebbe detto l'aggressore, obbligandola poi a seguirlo in un sottopassaggio della stazione. L'uomo, non ancora identificato, ha poi costretto la giovane terrorizzata a subire lo stupro.

Lo stupratore si è poi dato immediatamente alla fuga, lasciando la giovane vittima in stato di shock.

La 16enne è stata prontamente soccorsa da alcuni passanti sopraggiunti poco dopo ed accompagnata in ospedale per accertamenti sulle sue condizioni.

Al momento i carabinieri stanno indagando sulla vicenda e cercano di risalire all'aggressore.