Dal 1984 vigili senza giustizia

Retrocessi a semplici agenti senza nessun motivo

Le storie di malagiustizia raccontate dalle vittime al sito web del "Giornale". Scrivici anche la tua: malagiustizia@ilgiornale-web.it. La porteremo al ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri

Siamo oltre 400 vigili della capitale che nel 1984 siamo transitati, mediante concorso, nella categoria superiore definita «Sottufficiali di pm». Abbiamo esercitato tali funzioni per oltre 16 anni quando, all'improvviso e senza alcuna ragione nè disciplinare nè penale o amministrativa, il comune di Roma - attuale Roma capitale-ci ha retrocessi a semplici agenti.

Nonostante 12 giudici di primo grado hanno condannato il comune a ricollocarci nella qualifica di cui sopra dopo tanti anni ci troviamo in Cassazione la cui sentenza dovrebbe giungere a fine Marzo 2014. Nel frattempo ci troviamo tutti in pensione. Abbiamo trascorso l'ultimo periodo lavorativo non solo subendo una grave perdita economica ma l'umiliazione è stata così forte che, tutt'ora, ci perseguita con incubi notturni. Evviva Roma Capitale..... E adesso chi paga??? Ventisette anni senza sentenza.