25 aprile, scontro Coop-Cgil: "Non aprite i supermercati"

In Liguria il sindacato attacca la scelta delle cooperativa di tenere aperto nell'anniversario della Liberazione. Dalla Cgil però si difendono: "Abbiamo il diritto di farlo"

È uno scontro al calor bianco, quello che si gioca tra Coop e Cgil sulla più rossa delle date: quella del 25 aprile.

In Liguria le Coop hanno scelto di tenere aperti i propri ipermercati anche nella giornata di domani, quando ricorre il settantesimo anniversario della Liberazione d'Italia dal nazifascismo. Nemmeno il tempo di dare la notizia a Cgil Filcams ha tuonato indignata contro l'iniziativa, organizzando anche un volantinaggio nei punti vendita liguri.

"Da anni la Coop ha la possibilità di aprire in certi giorni e ne ha usufruito solo una volta circa 20 anni fa - spiegano dal sindacato al genovese Secolo XIX - farlo il settantesimo della Liberazione, per una cooperativa nata non a caso 70 anni fa, ci sembra un piegarsi alla concorrenza e al fatto che il 25 aprile cade di sabato, quando c’è grande affluenza di consumatori."

Il presidente di Coop Franco Berardini, però, replica spiegando che il personale chiamato al lavoro è scelto su base volontaria.: "Anche per me i valori della Resistenza sono fondamentali. Ma facciamo di più per diffonderli tenendo aperto che limitandoci ad abbassare le saracinesche".

La battaglia della Cgil, però, si estende anche oltre la ricorrenza di domani: "vogliamo fare di questa cosa anche una bandiera della nostra battaglia contro le aperture domenicali, fortemente sostenute da Federdistribuzione. Carrefour ad esempio, a Milano tiene un negozio aperto h24. Le liberalizzazioni non hanno portato un solo posto di lavoro in più, ma hanno peggiorato la vita di chi era già dipendente."

Il caso della Liguria, però, non è un unicum: anche Coop Tirreno, qualche settimana fa, aveva fatto cadere un tabù annunciando l'apertura dei propri negozi proprio nella data-simbolo del 25 aprile.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 24/04/2015 - 15:22

Mettetevi d'accordo, visto che siete della stessa pasta, buffoni.

Massimo Bocci

Ven, 24/04/2015 - 15:30

Compagni??? Ma gli affari, son affari, specialmente quelli COOP, sono affari (sporchi-Buzzi) che si fanno e si attuano in tutte le date.....UTILI!!! "24h-365gg.anno, nei secoli dei secoli.....avanti popolo"

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Ven, 24/04/2015 - 16:26

I valori della Resistenza si esprimerebbero meglio nel lavoro che in una processione con le bandiere ,comunque fate il cavolo che volete,sono mal di pancia da compagni.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 24/04/2015 - 16:46

I valori della resistenza? E i valori dei condensatori, delle impedenze,dei transistor,dei filtri...dove li mettiamo?

vince50

Ven, 24/04/2015 - 17:30

Il dramma è che si continua a definirla liberazione.

krgferr

Ven, 24/04/2015 - 17:59

E meno male che con la liberazione abbiamo ottenuto la pace la llbertà e la democrazia; immaginate cosa mai sarebbe successo senza una tale fortunata opportunità! Saluti. Piero

portuense

Ven, 24/04/2015 - 18:01

che abbia il diritto di aprire sta bene ma ci vuole anche il buonsenso di NON APRIRE, il 25 aprile ed il 1 maggio NON andate nei supermercati.

linoalo1

Ven, 24/04/2015 - 18:05

Con questa crisi,è ovvio che chiunque cerchi di guadagnare una Lira!Pardon,volevo dire un €uro!Purtroppo,ogni tanto,riaffiorano,inconsciamente,i bei ricordi!

flip

Ven, 24/04/2015 - 18:05

"ricorre il settantesimo anniversario della liberazione d'Italia". Liberazione da che? siamo sotto il capestro dittatoriale del comunismo, nuovamente sotto l'impero della germania, siamo nella miseria più completa abbiamo però politicanti insulsi, insignificanti e affaristi. una delinquenza inarrestabile, siamo subendo un' invasione per il momento silenziosa, il lavoro non decolla, l' euro ci ha distrutto. a quei tempi non avevamo niente ma eravamo contenti lo stesso anche se l'europa ci aveva appliicato sanzioni (come adesso)

mariolino50

Ven, 24/04/2015 - 18:48

Provate ad andare a Parigi il 14 luglio, ed entrare alle Galeries Lafayette, forse suona l'allarme, e così per Natale e capodanno.

clamajo

Ven, 24/04/2015 - 19:16

@tomari...acc...ha ragione non ci avevo pensato...