4 anni e 4 mesi al prete pedofilo, abusò di una bimba di 10 anni

Quattro anni e quattro mesi per don Paolo Glaentzer, sorpreso in auto con una bimba di 10 anni a Calenzano, in provincia di Firenze. L'arcidiocesi si è costituita parte civile: è la prima volta

Quattro anni e quattro mesi di reclusione. È questa la sentenza per don Paolo Glaentzer, accusato di violenza sessuale su una bambina di 10 anni. Questo è quanto deciso dal tribunale di Prato per l'ex parroco della chiesa di San Rufignano a Sommaia di Calenzano, in provincia di Firenze, oltre ad un risarcimento di 50mila euro per la piccola, per l’arcidiocesi e per il comune di Calenzano, ma non per i genitori della bambina che si erano costituiti parte civile. Come scrive La Nazione, tra 90 giorni, con le motivazioni della sentenza, si potrà capire il perché. L’uomo, che ora si trova ai domiciliari, è stato anche interdetto dai pubblici uffici e per lui il giudice ha disposto l'interdizione perpetua dal frequentare scuole e istituti dove sono presenti minori.

Don Glaentzer venne stato arrestato il 23 luglio 2018. Fu un vicino di casa a scoprirlo in un parcheggio vicino a un supermercato, a Calenzano, alla periferia di Firenze. L'uomo si era insospettito vedendo una bambina chiusa nell'abitacolo con il prete. Resosi conto di quanto stava succedendo l’uomo iniziò ad urlare attirando l’attenzione di molti cittadini della zona. Solo l'intervento dei carabinieri ha evitato il linciaggio dell’uomo. Il prete era stato arrestato in flagranza: durante l'interrogatorio in procura a Prato aveva confessato che non si trattava della prima volta che si appartava con la bambina. Il parroco aveva anche dichiarato di intendere il suo rapporto con la bambina come una relazione affettiva, e che sarebbe stata sempre lei a prendere l'iniziativa. "Il demonio mi ha fatto lo sgambetto", dichiarò il prete ai giudici.

Commenti
Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 06/03/2019 - 12:59

Non c'è crimine più odioso che approfittare di chi non si può difendere. Se poi si accusa la vittima si dimostra solo la corruzione insita nell'individuo. Pena di morte altro che 4 anni e spiccioli! Mao Li Ce Linyi Shandong China

mich123

Mer, 06/03/2019 - 13:13

Il Demonio...Facile dare la colpa agli altri.

compitese

Mer, 06/03/2019 - 13:17

"Il demonio mi ha fatto lo sgambetto!" Ma è una scusante eccezionale!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 06/03/2019 - 17:17

Pochi, molto pochi considerata l'aggravante del suo ruolo