Tra 7 giorni un asteroide sfiorerà la Terra

Giuliacci: "Gli scienziati ora si interrogano come sia stato possibile che un astoroide di quasi mezzo chilometro di diametro sia sbucato all'improvviso"

Il prossimo 31 ottobre un asteroide passerà alla velocità di 35 chilometri al secondo a 1,3 distanze lunari dalla Terra. Ne dà notizia Affari italiani. Non ci sarà alcun impatto con la terra, eppure, come rileva Mario Giuliacci, "l'asteroide è di ben 500 metri e gli scienziati ora si interrogano come sia stato possibile che un astoroide di quasi mezzo chilometro di diametro sia sbucato all'improvviso dal profondo dello spazio dopo avere eluso per mesi la rete mondiale di avvistamento NEO (Near Earth Object), un programma della NASA".

E se da una parte è vero che ogni giorno sulla terra piovono asteroide, è altrettanto vero che questo particolare asteroide desta non poche preoccupazioni: "Questo asteroide è un campanello d'allarme, un promemoria di quanto siamo vulnerabili agli impatti catastrofici e quanto poco avvertimento noi riceveremmo se fosse rilevata una minaccia".

Secondo l'esperto di meteo, infatti, se un asteroide di questo tipo dovesse colpire la terra, allora ci troveremmo di fronte alla "più potente bomba atomica fatta mai esplodere e più che sufficiente a devastare un'intera grande città".

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 24/10/2015 - 16:24

si dovrebbe disintegrare entrando nella atmosfera terrestre , ma i telescopi nno li vedono in anticipo?

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 24/10/2015 - 20:39

franco-a-trier_DE, l'atmosfera terrestre un colosso del genere non lo distrugge, forse non hai capito che è grosso come una montagna, al massimo lo può limare un poco. Occorre vedere anche la composizione di un meteorite, se ghiaccio, roccia friabile o metallo. Eh si! L'aggeggio potrebbe essere di metallo, come nel film Armageddon e in quel caso l'atmosfera gli fa solo che un baffo. I telescopi vedere nell'infinito un oggetto così piccolo se non sanno dove puntare il telescopio? Ti va di scherzare!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 25/10/2015 - 09:40

comunque se fossero d'accordo Russia e USA potrebbero bombardarlo con dei razzi magari atomici prima che raggiungano la terra.Penso io, farli in migliaia di pezzettini.Comunque è sempre sotto controllo ogni momento la volta celeste.Sanno di meteoriti che saranno vicini fra 20 anni....

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 25/10/2015 - 13:02

franco-a-trier_DE, l'idea di colpire il meteorite che si dirige all'impatto con la Terra con missili termonucleari è indubbiamente l'unica risorsa che abbiamo. Tuttavia si potrebbe fare qualcosa per questi colossi che ci sfiorano allegramente e che tra qualche anno ritorneranno a incrociarsi con la Terra e, questa volta, potrebbero non sfiorare ma andare all'impatto. Direi di colpirli mentre si allontanano in modo che se anche non li si distrugge gli si imprime un'altra orbita, cioè un'altra direzione, magari verso il Sole che li distruggerà definitivamente.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 25/10/2015 - 17:27

io direi prima che arrivino dopo non interessa più magari il prossimo giro sarà fra 100 anni, hanno polverizzato Hiroshima una intera città con una bomba figuriamoci un corpo di 500 metri di diametro..