Abitazioni di due preti a Napoli perquisite per "festini gay"

Indagine per favoreggiamento della prostituzione, ma i prelati non sono indagati

Video hard sequestrati e la certezza che i due preti erano clienti di alcuni prostitute. Questa è risultato dalle perquisizioni nelle abitazioni dei sacerdoti a Napoli e in provincia, condotte dalla Guardia di finanza.

Le fiamme gialle, coordinate dal procuratore aggiunto Luigi Frunzio e dal pubblico ministero Clelia Mancuso, indagano per sfruttamento o favoreggiamento della prostituzione, ma al momento i due prelati non sono inclusi nel registro delle indagini.

L'inchiesta in atto è scattata dopo alcune notizie di stmpa su festini gay che avrebbero coinvolti i sacerdoti e ragazzi.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 13/04/2017 - 23:58

vabbè conosciamo già Napoli...

osco-

Ven, 14/04/2017 - 11:32

pure noi li conosciamo i mentecatti come te

osco-

Ven, 14/04/2017 - 11:35

per franco-a-trier_DE: pure noi li conosciamo i mentecatti come te

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Mar, 20/02/2018 - 09:44

vieni a vedere i mafiosi italiani in Germania da dove provengono...