Accoltella il padre a Torino. "Voglio essere un killer"

Un minorenne con problemi comportamentali ha aggredito il genitore, operato in ospedale

Ha impugnato un'arma da taglio e si è scagliato contro il padre di 65 anni, che è finito ricoverato in ospedale a Torino, operato alla milza. Un ragazzo di diciassette anni ha aggredito il genitore, provocandogli due ferite superficiali e una più grave mentre dormiva.

"Volevo fare il killer", aveva detto un mese fa il giovane, prima di scappare di casa. In un raptus ha colpito il padre tre volte, prima che il fratello riuscisse a bloccarlo. La polizia lo ha arreastato per tentato omicidio.