Adesso il sistema sanitario ​impone il "test dell'ascella"

L'Ulss 18 di Rovigo fa monitorare lo stato di pulizia dei 1.500 infermieri e operatori socio-sanitari. L'ira del sindacato: "Verranno usati nasi speciali o gli annusometri?"

Adesso per i medici e gli infermieri arriva pure il "test dell'ascella". L'ultima follia del Sistema sanitario parte dall'Ulss 18 di Rovigo che nei giorni scorsi ha invitato a monitorare lo stato di pulizia dei 1.500 infermieri e operatori socio-sanitari che lavorano nelle strutture sanitarie di propria competenza. I sindacati sono insorti contro la direttiva definendo il provvedimento "ai limiti della decenza". "Verranno usati nasi speciali o gli annusometri?", chiedono provocatoriamente facendo scoppiare la plemica.

Il "test dell'ascella" sta scatendo un vero e proprio braccio di ferro tra l'Ulss 18 di Rovigo e i sindacati. Ai lavoratori, stando a quanto scrive Libero, sarà quotidianamente fatto un test personale di igiene. "Il provvedimento è ai limiti della decenza - tuona il sindacato - verranno usati nasi speciali o degli annusometri?". Ma l'Ulss 18 di Rovigo non è disposta a fare passi indietro e si prepara a prescrivere il "test dell'ascella" a tutti gli infermieri e gli operatori socio-sanitari che lavorano a stretto contatto con i pazienti. "I rilievi e le valutazioni sulla qualità dell'igiene dei medici e infermieri - spiegano - verranno fatti in base a dei precisi indicatori".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 08/10/2016 - 16:39

Facilmente prevedibile che l'assistenza, nei mesi estivi, sarà ridotta a percentuali molto vicine allo zero.

linoalo1

Sab, 08/10/2016 - 16:40

Non sottovalutiamo il Provvedimento ed anche,non prendiamolo alla leggera!!!Se la Direzione ha deciso in tal senso,vuol dire che ne aveva i motivi!!Mia moglie,per esempio,poco prima dei 40 anni,dopo un breve ricovero in Ospedale,si ò ritrovata contagiata dalla Scabbia!!Per fortuna che avevamo un amico Veterinario che l'ha subito riconosciuta e ci ha aiutato a vincerla!!!Non abbiamo denunciato nessuno,perchè,a que tempi,ci sembrava naturale che,Infermieri e Dottori,dato il lavoro,potessero,a loro volta,essere infettati dai malati!!!

Fjr

Sab, 08/10/2016 - 16:59

Linoalo, indovini chi l'ha portata la scabbia?

mauriziopaolo52

Dom, 09/10/2016 - 08:13

Io negli ultimi due anni ho passato 5 interventi e sto aspettando il sesto per domattina.Ho avuto in omaggio cinque infezioni ospedaliere durante le varie degenze. Non mi è mai capitato un infermiere o un operatore sanitario maleodorante o visibilmente sporco, altrettento non ho mai visto un medico , un o.s. o un infermiere che semplicemente si disinfetasse le mani prima di visitarmi o di praticare le cure prescritte. Dove sono ora è pieno di dispenser di germicida posizionati nelle stanze e nelle parti comuni, tutti vuoti da sette giorni. Non credo che ci sia altro da aggiungere

gluca72

Dom, 09/10/2016 - 11:23

A inizio turno o a fine turno?