Aereo colpisce volatile e il motore va a fuoco: c'è l'atterraggio di emergenza

L'incidente su un volo della Copa Airlines decollato da Panama e diretto in Guatemala

Il più classico dei cosiddetti birdstrike, ovvero quando un aereo, in volo, impatta con un uccello. È quanto successo a un Boing 737-800 della Copa Airlines, decollato da Panama e diretto in Guatemala.

A bordo 151 persone, che se la sono vista brutta dopo quindici minuti dal decollo: il pilota si è imbattuto in uno stormo di volativi, senza poterli evitare. L'impatto con gli animali ha provocato uno scoppio e dunque un incendio, con fiamme alte, nel motore destro del velivolo.

Momenti di panico in cabina e a bordo raccontati da un passeggero e riportati da Il Messaggero: "Mai prima d’ora ho avuto così tanti pensieri in così poco tempo. Pensavo che queste cose accadessero solo nei film".

Il pilota ha dunque chiesto alla torre di controllo di poter effettuare un atterraggio di emergenza che gli è stato accordato immediatamente. "Il pilota ha seguito tutti i protocolli di rito dopo che un volatile si è scontrato con uno dei motori, ed è riuscito a portare i passeggeri a terra in sicurezza senza rischi", ha comunicato la compagnia Copa Airlines.