Aggredisce due carabinieri in un centro d’accoglienza, arrestato un romeno

Il fatto a Pescia, in provincia di Pistoia, dove l’uomo stava minacciando un operatore della struttura

Un romeno è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Nella serata di sabato il 43enne, muratore e incensurato, è stato protagonista di una violenta aggressione a danni del comandante e di un maresciallo della caserma dei carabinieri di Pescia, in provincia di Pistoia.

Lo straniero, in stato di ebbrezza, ha iniziato la sua escalation di violenza iniziando a importunare e minacciare un operatore della cooperativa che gestisce un centro d’accoglienza per migranti. La struttura si trova in via Matteotti, in località Pescia.

Romeno in carcere a Pistoia

L’uomo ha reiterato il suo comportamento, senza dar segnali di volersi placare: sono stati così allertati i carabinieri, che sono giunti sul posto dell’aggressione. Ma alla vista dei militari, l’uomo non si è placato e anzi è andato su tutte le furie, iniziando ad aggredirli.

Gli uomini dell’Arma, solo dopo una colluttazione e con il supporto di una seconda pattuglia, sono riusciti a bloccarlo. I carabinieri sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale di Pescia, mentre il violento è stato arrestato e accompagnato al penitenziario di Pistoia in attesa di giudizio.

Commenti

baronemanfredri...

Lun, 11/06/2018 - 11:05

ULTIMI GIORNI PER QUESTI CESSI BOLDRINA NON SEI A CONOSCENZA DI QUESTO FATTO? PARROCI CATTOCMUNISTI CHE DITE?

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 11/06/2018 - 11:11

COME MAI IL ROMENO,AL PAESELLO SUO, SI GUARDEREBBE BENE, DA FARE LA STESSA COSA??? MAHHH XD

Giorgio Rubiu

Lun, 11/06/2018 - 11:29

# bandog - Al "paesello" suo i processi sono reali e le pene, in carcere, si scontano fino all'ultimo minuto. Molto meglio e più comodo venire a fare i propri comodi in Italia dove i magistrati ti lasciano libero e, se vai in carcere, è solo per periodi molto brevi.

Una-mattina-mi-...

Lun, 11/06/2018 - 11:50

CHIUDERE TUTTI I COVI DEL DEGRADO DIFFUSO, BONIFICARE LE CITTA' DALLE TANE DEL CRIMINE

Massimom

Lun, 11/06/2018 - 11:56

Risorsa cattocomunista.

Giorgio5819

Lun, 11/06/2018 - 12:05

SPARARE ! Unica regola d'ingaggio : sparare ai criminali.

Ritratto di onollov35

onollov35

Lun, 11/06/2018 - 12:13

Carabinieri,difendetevi a colpi di cazzotti,con i modi gentili,capiranno che la Divisa và rispettata.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 11/06/2018 - 12:26

Eppoi non vogliono la tortura.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 11/06/2018 - 12:26

Sarà un caso che la maggioranza di questi crimini avvenga in toscana? Arezzo,Pisa,Firenze,Grosseto etc? Ossia in una regione ROSSA ,che però sta diventando NERA? Meditare.....

Mefisto

Lun, 11/06/2018 - 12:37

Sarà meglio che i carabinieri, e le forze dell'ordine in generale, facciano un corso accelerato di kung-fu o meglio di krav maga.

wainer

Lun, 11/06/2018 - 12:41

E Gino Strada dov'era? Stava facendo le valige per andarsene?

Ritratto di diemme62

diemme62

Lun, 11/06/2018 - 12:58

Ormai aggredire le Forze dell'Ordine è diventato l'hobby nazionale delle risorse. Tanto è risaputo che hanno le mani legate e sono costrette a prenderle

daniel66

Lun, 11/06/2018 - 13:28

Ma io non capisco: un tizio, da solo pure, gonfia i carabinieri e questi..??? La prossima volta chiamino la polizia.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Lun, 11/06/2018 - 13:32

È sempre così: laddove non puoi in Patria, puoi dove non è la tua Patria. Spero che il vostro nuovo governo sistemi la vostra Nazione tarlata da troppi lustri di inefficienze,altrimenti potete considerarvi una ciurma di iloti sacrificabili, una sorta di kripteía spartana.

hellas

Lun, 11/06/2018 - 13:55

Rumeno? Ma va? Sono tutti uguali, attaccabrighe, fancazzisti, ubriaconi, bugiardi, capiscono una sola medicina: l'orzo, somministrato in dosi da cavallo ! La Romania nell'Unione europea è stata la più grande cazzata che si poteva combinare!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 11/06/2018 - 15:32

MANDATELI A CASA LORO,MANDATELI A CASA LORO,MANDATELI A CASA LORO.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/06/2018 - 16:16

Cominciano le prime avvisaglie di destabilizzazione del paese. Presto scoppierà l'inferno, mentre i fautori e rsponsabili d itutto ciò avranno i lcoraggio di dare la colpa agli altri, classico dei komunisti.