Aggredisce un funzionario per un cambio di posto in aereo

Il volo che doveva partire da Lamezia Terme in direzione Torino ha subito un ritardo di circa mezz'ora dovuto al fatto che un passeggero ha aggredito un funzionario dell'aeroporto per un cambio di posto

Un passeggero di un aereo ha aggredito un funzionario dell'aeroporto dopo che gli era stato chiesto di cambiare posto in seguito ad un'errata assegnazione al momento del check in

Gli era stata assegnata una fila inesistente al momento del check in, così lui ha occupato un altro posto. Una flight attendant della compagnia Blue Air gli ha trovato un altro posto libero e lo ha invitato ad accomodarsi, il passeggero ha rifiutato e il capitano del velivolo è stato costretto a chiamare un funzionario dell'aeroporto. L'uomo, che stava viaggiando insieme alla moglie da Lamezia Terme in direzione Torino, all'arrivo del funzionario ha dato in escandescenza ed è stato immediatamente accompagnato fuori dall'aereo dagli uomini della polizia. Sia lui che la moglie sono stati costretti a rimanere in aeroporto mentre l'aereo della Blue Air è ripartito, con mezz'ora di ritardo, verso Torino.

Il check in gli aveva assegnato una fantomatica "fila 1" che in realtà non esisteva e l'equipaggio, come da manuale, ha cercato di accontentare il passeggero trovandogli un altro posto. Ora si dovranno stabilire le responsabilità, visto che il comportamento dell'uomo ha arrecato ritardi non solo al volo su cui si trovava ma anche ad altri voli che erano pronti al decollo.