"Aiuto, non ci vedo più", 17enne perde la vista per colpa dell’ecstasy

Un ragazzo le avrebbe sciolto una dose di droga nella bottiglietta d’acqua

Una ragazza di 17 anni ha perso la vista – seppur temporaneamente – per colpa di una dose di ecstasy che un ragazzo le avrebbe sciolto nella bottiglietta d’acqua. Il fatto è avvenuto a Terni, durante una festa di fine anno scolastico.

Come riporta Il Messaggero, la giovane attorno alle due del mattino ha perso il controllo di sé, iniziando a urlare e a cadere ripetutamente al suolo. Ma oltre al controllo, ha perso ance la vista. Lei stessa avrebbe incolpato un ragazzo, colpevole di averle offerto una bottiglietta d’acqua contro dentro Mdma.

Gli effetti dell'ecstasy

Sorretta da uno degli uomini della security e dagli amici, la 17enne è stata soccorsa dal personale del 118, che l’ha trasportata con urgenza all'ospedale Santa Maria. Tenuta sotto osservazione per la notte, la ragazza ha riacquistato la vista solo l’indomani, dopo una nottata di panico e paura: secondo una prima ricostruzione dei fatti, potrebbe aver appunto ingerito a sua insaputa una dose troppo alta di ecstasy.

Ma al Santa Marta è stata una notte movimentata, tant’è che un altro ragazzo sempre di 17 anni è stato ricoverato in coma etilico per il troppo alcol bevuto per festeggiare la fine della scuola.

Commenti

mariod6

Mar, 12/06/2018 - 16:12

Se veramente il ragazzo le ha dato la droga senza che lei lo sapesse, bisogna pestarlo come l'uva e sbatterlo in galera con i definitivi. Il problema sarà dimostrare se la ragazza era d'accordo per una certa quantità e lui si è sbagliato o se lo ha fatto apposta.

Ritratto di mbferno

Anonimo (non verificato)