Alatri, altri sei indagati per la morte di Emanuele Morganti

Sono altre sei le persone indagate per l'omicidio di Emanuele Morganti avvenuto ad Alatri. Il giudice che scarcerò Castagnacci rischia il trasferimento

Ci sono altri sei indagati per omicidio volontario, oltre a Paolo Palmisani e Mario Castagnacci, detenuti in carcere, in relazione alla morte di Emanuele Morganti avvenuta ad Alatri.

Secondo indiscrezioni, tra gli altri, avrebbe ricevuto l'avviso di garanzia anche un ventiquattrenne di Frosinone, Michel Fortuna. Secondo gli inquirenti, il giovane, assieme ai due arrestati e agli altri indagati a piede libero, sarebbe coinvolto nell'omicidio del ventenne ammazzato a pugni, calci e sprangateti. Sarebbe ancora al vaglio di chi indaga la posizione di un'altra persona.

Intanto rischia il trasferimento d'ufficio per incompatibilità il giudice del tribunale di Roma che scarcerò Mario Castagnacci. Castagnacci era stato arrestato per droga, poi rimesso in libertà poche ore prima del delitto avvenuto ad Alatri. Il Comitato di presidenza del Csm ha autorizzato l'apertura di una pratica in Prima Commissione che dovrà quindi valutare se sussistano o meno i presupposti per avviare la procedura di trasferimento.

Commenti

carpa1

Mer, 05/04/2017 - 13:40

Ma il trasferimento sarebbe una punizione? A quando metterli in condizioni di non fare più danni mettendoli sulla strada e che si cerchino un altro lavoro (ammesso che sappiano fare qualcosa di utile).

giottin

Mer, 05/04/2017 - 13:42

Mi sembra giusto, poverino, vorrete mica privarlo dei pochi spiccioli che prende come stipendio con il licenziamento vero?

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mer, 05/04/2017 - 13:45

Trasferimento con avanzamento di carriera e stipendio. Di fatto questa è la massima punibilità per un magistrato. Direi che il nostro contesto sociale è assai decrepito. Stiamo dimenticando che si è trattato di un brutale linciaggio, raramente visto nella storia delle malefatte dell'uomo. La verità è che i sinistri hanno ormai trasformato il nostro tessuto sociale in un'amalgama putrescente.

Divoll

Mer, 05/04/2017 - 13:46

Trasferimento? Cosi' va a fare guai da qualche altra parte?

maurizio50

Mer, 05/04/2017 - 13:48

Sai che sanzione il trasferimento!! Il GIP di cui si parla meriterebbe di essere messo a pelar patate in una mensa aziendale!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 05/04/2017 - 14:10

Ovvero non contenti del danno fatto, lo mandano a far danni da un'altra parte EVVIVAAAA!!! A pulire le latrine della caserma CAVARZERANI lo devono mandareee!!! AMEN.

giosafat

Mer, 05/04/2017 - 14:13

Trasferimento d'ufficio? Ma che cavolo di sanzione è mai questa? Se uno è incapace continua a rimanerlo in qualsivoglia posto lo si vada a collocare; se uno è, provatamente, incapaca lo si manda a casa senza ulteriori indugi. Non si gioca con la pelle della gente rischiando, al massimo, di andare a svernare magari in una località più amena. Si tolga al Csm la valutazione e il giudizio su questi accadimenti.

Trinky

Mer, 05/04/2017 - 14:14

Però trasferendo questo giudice si rendono ridicoli: stanno zitti quando chi scarcerano non combina niente di male e si fanno vivi solo adesso........Buffoni!

evuggio

Mer, 05/04/2017 - 14:27

trasferimento? si ma a Rebibbia

greg

Mer, 05/04/2017 - 14:31

RISCHIA IL TRASFERIMENTO !!! buffonata bella e buona. Questo "giudice", alla maniera sovietica staliniana, ha rimesso in libertà un noto spacciatore, e probabilmente con decisione dovuta a qualche vizio di forma, che è inserita in ogni legge italiana del codice penale per lasciare ad ogni giudice la facoltà di emettere sentenze "creative". Ora rischia il trasferimento, che significa mantenere stesso stipendio, nessuna segnalazione sul suo stato di servizio, e probabilmente anche una promozione a livello superiore in breve tempo, per non fargli soffrire troppo d'essersi allontanato dal suo Tennis club, o dal suo Golf club, o dalla rete delle sue amicizie, o dai suoi ristoranti preferiti ecc

routier

Mer, 05/04/2017 - 14:37

Rischia il trasferimento? "Trasferimento"? Magari in una leggiadra località di villeggiatura? Mi sbaglio o qualcuno ha smarrito il senso del ridicolo?

Fjr

Mer, 05/04/2017 - 15:01

Lasciamo scappare i maiali e poi chiudono i cancelli,con trasferimenti al limite del ridicolo,solo trasferito?un po' pochino o sbaglio?

Fjr

Mer, 05/04/2017 - 15:03

A ben pensare sembra che CSM e Vaticano si stiano allineando,quando uno dei loro fa danni viene trasferito in altra sede,poi dicono che non c'è più religione

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 05/04/2017 - 15:09

Ma poverinooooooo!Scommetto che per punirlo lo manderanno in una località marina,presumibilmente Capalbio e dintorni!!!Che condannaaaa!!

tonipier

Mer, 05/04/2017 - 16:11

" LO TRASFERISCONO CON ALTRO INCARICO SUPERIORE" Le ingiustizie della giustizia all'inverso del popolo sfracellato "ITALIANO"

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 05/04/2017 - 16:16

DOVREBBE ESSERE ESPULSO E CAMBIARE MESTIERE, ALTRO CHE TRASFERIMENTO...

giuseppecorbato47

Mer, 05/04/2017 - 16:40

intanto spostatelo poi vedremo

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 05/04/2017 - 16:49

Perchè rischia ? un ingegnere che sbaglia o non riesce a far rispettare protocolli e procedure di produzione per cui si creano vittime prende anni di galera (vedi Tyssen Krupp a Torino). Il Giudice che sbaglia ,creando presupposti per una vittima innocente, "verrebbe" trasferito magari al sole della Sardegna (punizione terribile ma da molti ambita). Perchè esistono categorie che non rispondono degli errori che commettono ? Giudici e Politici in primis .

Renee59

Mer, 05/04/2017 - 16:53

Mamma che pena.

giannide

Mer, 05/04/2017 - 16:55

...SOLO IL TRASFERIMENTO...???

i-taglianibravagente

Mer, 05/04/2017 - 16:59

ooooh...addirittura?? Trasferimento??? nazisti!!...D'altro canto pero' sono contento perche' sono sicuro che se capitera' anche a me di essere la causa della morte di qualcuno per mia negligenza....male male che vada mi tocchera' un viaggetto...

Marcello.508

Mer, 05/04/2017 - 16:59

Solo???

lucacare

Mer, 05/04/2017 - 16:59

Ci vorrebbe il cambio mansione non il trasferimento d'ufficio...a pulire i cessi per i prossimi 30 anni se gli sta bene...altrimenti licenziamento e dimezzamento della pensione fintanto che non se lo chiama il Signore.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 05/04/2017 - 17:25

E LICENZIARLO NO ?????

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 05/04/2017 - 17:38

il GIP di cui ombrosamente tenete nascosto il nome dovrebbe essere LICENZIATO, altro che trasferimento!

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 05/04/2017 - 17:41

---tranquilli ---non rischia manco il trasferimento---ha rispettato le norme in vigore --e non può essere certo responsabile per le azioni di terzi----è il classico contentino che si dà all'opinione pubblica che da giorni fa bau bau----l'incartamento si scioglierà come neve al sole appena si spegneranno le telecamere---swag ganja

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 05/04/2017 - 17:48

Trasferimento? Dove,a Rebibbia? Ma non scherziamo,dai. Un carcere messicano con i migliori auguri.

gianfran41

Mer, 05/04/2017 - 17:58

Rischia il trasferimento? Io lo manderei a fare l'operatore ecologico.

vottorio

Mer, 05/04/2017 - 20:22

come minimo provvedimento, questo magistrato dovrebbe essere licenziato con disonore.

salvatore40

Mer, 05/04/2017 - 23:46

Trasferito dove? Per fare altri danni ? Magistratura Disinvolta.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mer, 05/04/2017 - 23:58

Il GIP è fortunato perché il povero ragazzo non è mio figlio...ricordate "Un borghese piccolo piccolo".

Ritratto di luigin54

luigin54

Gio, 06/04/2017 - 05:48

Non dovrebbe essere trasferito , ma messo in GALERA.

Happy1937

Gio, 06/04/2017 - 08:38

Che rischio tremendo : il trasferimento! Cosi' sara' libero di andare a combinare guai in altra sede. Il CSM non si rendera' mai conto che un tizio cosi' andrebbe licenziato in tronco senza mai poter ricevere una pensione?

COSIMODEBARI

Gio, 06/04/2017 - 09:19

40 anni fa, sorprendono il maresciallo responsabile della mensa truppa con la sua 128 piena di mercanzie alimentari provenienti dal magazzino viveri. Era così ogni sera. Lo sospendono, e lo condannano al trasferimento presso il ministero della difesa nelle funzioni di impiegato. Questo 40 anni fa, figuriamoci oggi cosa accadrà a questo magistrato. Non lo trasferiranno di certo ad Aleppo, ipotizzando che fosse una città italiana nel mondo. Immagino che non perderà 1 euro dalla busta paga, e forse gli pagheranno tutte le spese per il trasferimento, e forse pure il fitto ed il condominio dell'abitazione in cui anndrà a vivere. Mentre il povero Emanuele starà per sempre rinchiuso in un loculo cimiteriale.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 06/04/2017 - 09:23

Parafrasando: "amoveatur et promoveatur". Ma, fermo restando che interpretazioni soggettive delle leggi sono possibili, il problema sono queste, che favoriscono i delinquenti e castigano noi Maggioranza Silenziosa" Occhio, perché i leone dormiente se si risveglia ......

Giorgio5819

Gio, 06/04/2017 - 09:42

Il giudice che scarcerò Castagnacci rischia il trasferimento... il trasferimento..(!)... così può andare a fare danni da qualche altra parte... pagliacci !