Albenga, la denuncia di una donna invalida: "Io dormo per strada, i profughi in hotel"

Giuseppina Russo 54 anni invalida al 46% fuori casa ormai da giorni e costretta a dormire di notte per strada: ha deciso di rompere il silenzio

“In Italia stiamo aiutando così tanto i profughi, ma cosa si sta facendo per persone come noi? Forse dovrei dichiararmi profuga pure io per ottenere un aiuto reale”. Dietro queste parole c'è la storia di Giuseppina Russo 54 anni invalida al 46% fuori casa ormai da giorni e costretta a dormire di notte per strada. “Ho vissuto 7 anni a Campochiesa negli alloggi di prima emergenza. Pagavo 50 euro al mese e, bene o male riuscivo ad andare avanti. Poi mi hanno detto che c’era una casa popolare per me a Leca d’Albenga. Ho fatto presente che non sarei riuscita a pagare l’affitto, se pure basso per me era troppo oneroso comunque.

Sono rimasta lì per 4 anni fino allo sfratto”, ha raccontato a Savonanews.it. E ancora: "Ho conosciuto il mio compagno a gennaio. Abbiamo convissuto per un po’. Lui poi si è ammalato, ha preso una brutta polmonite ed è stato ricoverato in ospedale. Il 16 luglio lo hanno dimesso con la raccomandazione di stare a riposo e di tutelarsi. Il 18 ci hanno mandato fuori casa. Le sue condizioni si sono aggravate e ora si trova ricoverato di nuovo presso l’Ospedale di Albenga. Tra poco lo dimetteranno, ma il medico stesso ha detto che il rischio è quello di una ricaduta se anche lui fosse costretto a vivere per strada”. Ora attende un aiuto del Comune, nell'attesa continuerà a dormire per strada.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 26/07/2015 - 19:13

Berlinghieri in questo caso chi sono le bestie??? ILLUMINACI!!!!! Saludos dal Nicaragua.

franco-a-trier-D

Dom, 26/07/2015 - 19:21

avete votato PD reclamate con lui pensateci prima di votare specialmente ora che avete queste terribili esperienze, speriamo che abbiato capito qualcosa, altroche lamentarvi perchè Berlusconi ha fatto un festino in casa sua con alcune tro.ie.tte

Ritratto di Japiro

Japiro

Dom, 26/07/2015 - 21:13

Indignarsi è poco... cara signora lei non è una risorsa per il sindaco, per il Pd e per tutte le cooperative di sinistra che lucrano con gli immigrati... Comunque io la mia mail al sindaco per dirgli se quando si guarda allo specchio non si vergogna nemmeno un po' la mando(ma questi hanno la faccia come il cxxo e non si vergognano)... se qualcun altro vuole seguire l'esempio si accomodipure.... sindaco@comune.albenga.sv.it

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 26/07/2015 - 22:48

La invio subito Japiro GRAZIE per la segnalazione. Saludos dal Nicaragua.

fedele50

Lun, 27/07/2015 - 09:52

cara signora sfortunata, si armi di un bel bastone di nocciolo, poi si rechi da quell ixxxxxxxe del sindaco lo mazzuoli x bene , e avrà ciò di cui a bisogno, non farà un giorno di galera , prenda esempio dai colorati, stuprano rubano ecc ecc fanno quello che gli pare e vengono trattati da signori , vestiti serviti e riveriti.AGISCI.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 27/07/2015 - 15:05

Eee! Ma che pretende questa? Non è mica nera e islamica, il governno italiano ha come priorità la salvezza dell'umanità altrui.