Alberto Angela rivela: "La Rai non mi rinnovava il contratto..."

La rivelazione di Alberto Angela dopo il successo del suo programma sulla Rai: "Avevo ricevuto altre offerte"

Alberto Angela è ormai un marchio di successo. Per la Rai e per l'Italia. Il suo ultimo programma, andato in onda in prima serata sulla prima rete pubblica, Meraviglie - La penisola dei tesori è stato un successo. Da giorni giornali e commentatori non fanno che elogiare gli oltre sei milioni di telespettatori rimasti attaccati alla tivù per seguire il viaggio del figlio d'arte nei luoghi più belli del Belpaese.

Eppure, come rivela lo stesso Alberto Angela in una intervista a Libero, la Rai ha rischiato di perdere una delle sue punte di diamante. "Io non ho mai fatto le valigie - spiega - Semplicemente il mio contratto era scaduto, ormai da un anno e mezzo, le risposte non arrivavano e intanto erano arrivate altre proposte. Non so perché abbiano tardato tanto, forse i cambi al vertice, la legge sui tetti agli stipendi". Poi per fortuna le cose sono andate a posto. Che lo stipendio abbia fatto traballare viale Mazzini? Eppure se così tanti italiani seguono i programmi di Angela, forse viene ripagato dagli introiti pubblicitari...: "Non sono entrato all' epoca in queste polemiche e non vi entro adesso - chiude il discorso Angela - Mi interessa di più sottolineare un' altra cosa. Non solo un italiano su dieci ci ha seguito. Ma i dati poi dicono che tra i nostri telespettatori moltissimi sono giovani, una fetta di pubblico che da anni ha abbandonato il media televisivo, ma che ci torna se trova risposte alla sua fame di conoscere".

Commenti

Massimo Bocci

Lun, 08/01/2018 - 10:13

In qualsiasi regime, ci sono delle priorità in questo che è un regime di corrotti,LADRI e MAFIA,le priorità le impone la Ndrangheta PD!!!

Jon

Lun, 08/01/2018 - 10:27

Programma per analfabeti... che costa milioni..!!

beowulfagate

Lun, 08/01/2018 - 10:28

Eh no,non sia mai che la famiglia Angela non riscuota da Viale Mazzini,sarebbe reato di lesa maestà.E poi,che fine farebbe il nostro paese senza la loro divulgazione.Attendo trepidante l'arrivo della terza generazione:gli basterà cambiare titolo agli stessi programmi e la pagnotta sarà garantita.

venco

Lun, 08/01/2018 - 10:30

Alla Rai basta che tengano il nulla strapagato di Fabio Fazio

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 08/01/2018 - 10:41

Sicuramente 100 volte meglio di quell'omologato di Fabio Fazio o della balena bionda in cucina.

DRAGONI

Lun, 08/01/2018 - 10:52

CON UNA MINISTRA DELL'ISTRUZIONE COME L'ATTUALE CHE COSA SI PUO' OTTENERE IN TERMINI DI CULTURA POPOLARE SE NON MINACCE DI LICENZIAMENTO PER CHI PRODUCE CULTURA E POST DAL CONTENUTO COME QUELLI DI JON E BEOWULFAGATE!!

rokko

Lun, 08/01/2018 - 10:54

@Jon, allora è il programma giusto per te, evidentemente in Rai ti tengono in considerazione. @beowulfagate, gli Angela dovrebbero forse lavorare gratis ? E poi, non mi pare che i programmi che producono siano riciclati, ogni tanto parlare di qualcosa che si conosce non farebbe male.

Vigar

Lun, 08/01/2018 - 11:14

@ Jon. Le consiglio le sorelline parodi o la d'urso, con intermezzo della de filippi. Programmi per intellettuali "acculturati", a costo zero....

Trinky

Lun, 08/01/2018 - 11:41

beowulfagate....non mi pare di aver letto niente scritto da questo nick riguardo al PDiota Fazio e al suo megastipendio....

il gatto nero

Lun, 08/01/2018 - 12:00

@beowulfagate. Sono certo che fai parte attiva dell'ignoranza della 'ndrangheta. Meglio sarebbe cancellarti subito !!

Libertà75

Lun, 08/01/2018 - 12:10

ancora con sto discorso del suo stipendio? palesemente non meritato, non sarà mica tutto sunto della sua fatica quello che va in TV? Ovviamente lui è la punta di un diamante sottostante e malpagato, se togli la punta, il diamante resta e la punta va al vento. Diverso il discorso sarebbe solo alorquando gli sponsor fossero lì solo per lui, o meglio ancora portati da lui.

rokko

Lun, 08/01/2018 - 12:43

Libertà75, lo stipendio "palesemente non meritato" potevi risparmiartelo, francamente. Chi sei tu per decidere se una retribuzione è meritata o no ? Nessuno ! La retribuzione di un lavoratore è sempre un compromesso tra chi offre il lavoro e chi lo ottiene, ed i relativi punti di forza contrattuali. Se con il tuo post volevi scrivere che il compromesso nel caso della Rai è troppo spostato verso a favore dei conduttori posso capirne il senso (non condividendolo), ma se volevi scrivere che Angela guadagna troppo a prescindere non sono d'accordo. Se la pensi così, vai al personale Rai e contratta tu le retribuzioni, poi mi saprai dire se è facile.

LUCATRAMIL

Lun, 08/01/2018 - 13:49

Grazie a Piero ed Alberto Angela per le cose che insegnano a chi vuol imparare. E' anche grazie a loro che non mi dispice pagare la tassa di possesso TV, volgarmente detta Canone Rai: meglio pagare quello e vedere i loro programmi che pagare tre volte di più per vedere solo calcio su Sky o Premium (ma quelle vengono pagate senza fiatare. Grazie anche ai programmi Linea Verde, Linea Blu e Linea Binaca.

parmenide

Lun, 08/01/2018 - 14:03

Caro imbeccilloto di famiglia la sete di conoscenza non si abbevera all' albio di quanto proponi tu con le trsmissioni adatte ad un pubblico lumpen e non certo a persone che seguono altre strade per le loro sitibonde esigenze cultural scientifiche. Come tuo padre proponi servizi realizzati spesso dalla BBC spacciandoli per tuoi. non dici che sono stati fatti da altri. Nei paesi anglofoni la divulgazione scientifica viene proposta da fior fiore di scienziati divulgatori quali brian Cox, neil de grasse ,brian clegg che parlano di argomenti di cui sono competenti stretti e non di tuttologia dozzinale come fanno gli angela. Se dipendesse da una seria società penso che ad angela , non so neanche che studi scientifici abbia fatto, sia degno di uno stipendio da insegnante di scuola media ma non di più.

rokko

Lun, 08/01/2018 - 14:16

parmenide, l'insegnante di scuola media che ti ha "insegnato" l'italiano secondo me era troppo pagato.

il corsaro nero

Lun, 08/01/2018 - 14:51

@Jon: per questo lo segui?

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 08/01/2018 - 15:55

Parmenide concordo.. anzi cacciamo gli incompetenti Angela dalla rai, visto che hai evocato fior fior di scienziati alla "brian Cox, neil de grasse, brian clegg" che attendono impazienti il loro buon contratto Rai.- ma mi domando..non è che poi ci freghi e ti ritroviamo a pagare il canone e a contare i fagioli contenuti nella bacinella provare a indovinare vincere e APPLAUDIRE.. come finora hai fatto ?

Demetrio.Reale

Lun, 08/01/2018 - 16:19

ecco la logica di chi mi ha preceduto: se non sei a favore dei due "angela", padre e figlio, sei del PD. Angela cioè i peggiori divulgatori di regime, campioni di laicismo e ferocemente anti religiosi. Però siccome la rai targata PD non gli rinnova il contratto, vuol dire che i "divulgatori" sono "buoni". Questo è il livello mentale dei commentatori sopra.

timoty martin

Lun, 08/01/2018 - 16:55

Non è vero che sia un programma per analfabeti. Gli Italiani non conoscono nemmeno più le regioni d'Italia, avrebbero bisogno di più cultura e meno gossip. La RAI dà probabilmente precedenza non alla cultura ma all'appartenenza a PD/PCI

Romolo48

Lun, 08/01/2018 - 18:04

Hanno tardato perché il m malloppo l'avevano ceduto tutto al Pretino di Che tempo che Fa.

il sorpasso

Lun, 08/01/2018 - 18:08

Mi auguro che vada a Mediaset!

mariolino50

Lun, 08/01/2018 - 18:51

parmenide Un altro ammiratore della perfida Albione, dove tutto è perfetto, i veri scienziati non sono buoni per la divulgazione, parlano solo il linguaggio matematico da specialisti, incomprensibile ai più, se qualcuno per caso ci riesce ha di sicuro il ghost writer che gli prepara le battute. Angela il figlio parla ben poco di scienza, molto più di storia e arte, ma anche lui legge di sicuro roba scritta da altri, come tutti quanti. Quando trasmettono documentari fatti da altri, con mezzi non confrontabili, mercato mondiale a disposizione, cè scritto in fondo.

clod46

Lun, 08/01/2018 - 19:03

Caro Alberto, va senza dire che il tuo programma viene seguito con entusiasmo da tutti quelli che per vari motivi non avrebbero mai avuto occasione di conoscere quei luoghi bellissimi e interessantissimi, per quanto riguarda il rinnovo del tuo contratto non te la devi prendere, sono stati talmente impegnati a rinnovare quello di Fazio, che hanno trovato un po' di tempo solo ora.

andreolus

Lun, 08/01/2018 - 19:20

x lucatramil 13:49 Ma sei proprio sicuro di essere contento di pagare il canone rai per ascoltare da Piero Angela, in una puntata serale del 21 maggio 2011 dedicata alla tragedia dell' 11 settembre 2001, l'enorme menzogna che le torri gemelle "erano dei parallepipedi vuoti" crollate su se stesse proprio perchè mancanti di struttura interna presente invece nei normali grattacieli? cerca su google alberto angela 11 settembre per maggiori info

Happy1937

Lun, 08/01/2018 - 20:29

La RAI non merita Alberto Angela. Non capisco perche’ lui ci resti.

Una-mattina-mi-...

Lun, 08/01/2018 - 21:14

SE NE VADI, COME DIREBBE FANTOCCI

cgf

Lun, 08/01/2018 - 21:50

non posso non pensare [molto male] a Fazio...

pier1960

Lun, 08/01/2018 - 23:00

che dolore...ma poi per fortuna con i nostri soldi te lo hanno rinnovato, a te come agli altri fenomeni (fazio , conti ecc.) altrimenti rischiavamo di perdere questi colossi dello spettacolo...

brob67

Lun, 08/01/2018 - 23:13

Con un nonno massone di 33 rito scozzese, spia inglese durante il 20ennio fascista non era poi così difficile diventare i portavoce del regime della grande finanza internazionale apolide

brob67

Mar, 09/01/2018 - 07:35

Il figlio di Carlo prima e suo nipote Alberto poi non insegnano né informano proprio su nulla. Sono solo dei divulgatori di sistema che manipolano l'informazione scientifica e storica. Alla larga da questi novelli stregoni

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 09/01/2018 - 08:04

E meno male non lo fa! Raramente si è vista una coppia di bugiardi come quella formata da te e tuo padre! Sbattetelo fuori questo!

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 09/01/2018 - 08:56

gli Angela, sopratutto piero sono piu funzionari rai, a tempo indeterminato, sono bravi coordinatori e presentatori di quello che fanno, ma ci sono solo loro da sempre, enon mi pare giusto, hanno spesso utilizzato materiale di repertorio e documentari terzi, e' innegabile, pero' nel panorama generale rai, sono sicuramente al vertice