Alitalia, Enac ripristina licenze definitive

L'Ente nazionale per l'aviazione civile ha restituito ad Alitalia Sai e Cityliner le licenze definitive di esercizio del trasporto aereo

L'Enac ha ripristinato "le licenze di esercizio di trasporto aereo delle compagnie Alitalia Sai e Alitalia Cityliner, in amministrazione straordinaria, e alla contestuale revoca delle licenze provvisorie, a seguito delle misure assunte dai commissari straordinari".

È quanto si legge in una nota dell'Enac, che sottolinea come "i commissari si siano impegnati a garantire la regolare prosecuzione dell'attività di impresa in linea con le finalità della procedura di amministrazione straordinaria". Sostituite dunque le licenze temporanee con quelle definitive.

Il ministro dello Sviluppo economico ha, in tal senso, autorizzato, con Decreto Ministeriale del 28 luglio 2017, la procedura di cessione dei complessi aziendali, preso atto dell'indirizzo di programma individuato dai commissari.

L'Enac", conclude il comunicato, "continuerà a svolgere la propria attività di vigilanza istituzionale sulle società, in conformità alla normativa europea vigente".

Intanto continua il lavoro di Alitalia per la cessione totale o parziale dell'azienda. È già uscito il bando che mette in vendita la compagnia aerea di bandiera: le offerte dovranno arrivare entro il 2 ottobre. Di recente la compagnia, nonostante il grave stato di crisi, è stata premiata come terza compagnia più puntuale d'Europa e decima al mondo.