Allarme alimentare: salmonella nel roquefort

L'allerta è partita da Francia e Germania e ha colpito tutta l'Europa: formaggio ritirato da tutti gli scaffali

Allerta alimentare in tutta Europa per una partita di formaggio roquefort commercializzata anche in Italia.

Le autorità francesi e tedesche hanno infatti lanciato l'allarme per la presenza di salmonella nel formaggio francese con venature blu verdi che favoriscono lo sviluppo di muffe (come per il nostro gorgonzola). Il comunicato diffuso dall’Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco è molto chiaro e non lascia spazio a dubbi e tutti i lotti in commercio possono essere contaminati microbiologicamente.

Sono stati ritirati, quindi, tutti i lotti dai punti vendita di tutta Europa, mentre i supermercati hanno messo un cartello per avvisare i clienti. In particolare si tratta del formaggio con scadenza 05.06.2015, prodotto dalla Papillon, 8 Ave de Laures, F-12550 Roquefort/Soulzon (Francia).

Tutti i lotti in commercio avente scadenza 30 marzo 2015 possono essere contaminati microbiologicamente e per questo motivo il produttore ha ritirato dai tutti i punti vendita i prodotti interessati ancora esposti sugli scaffali. I supermercati a loro volta dovrebbero avere sbandierato un cartello per avvisare i clienti. Chiunque ne avesse in casa è invitato a non consumarlo e restituirlo al punto vendita.

Commenti

plaunad

Lun, 30/03/2015 - 11:05

E chi la mangia quella porcheria francese? Evviva il gorgonzola !

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 30/03/2015 - 12:23

mai comprato e mai lo comprerò! vai di zola...