Allarme black bloc: "Si preparano per il 2 giugno"

Sul web messaggi inquietanti: "Iniziative in prossimità di luoghi simbolo della militarizzazione e delle vittime delle politiche belliciste"

Dopo aver messo a ferro e fuoco Milano l'1 maggio, adesso i black bloc mettono nel mirino Roma per la parata del 2 giugno. Così diversi volantini e diversi gruppi di antagonisti sui social sono già un inno alla devastazione: "Dobbiamo promuovere una giornata di mobilitazione nazionale contro la guerra, concepita come contraltare alla parata militare sui Fori Imperiali, rimettendo al centro dell'attenzione il carattere pacifista e antifascista della nostra Costituzione". I contestaori, come riporta il Tempo, avrebbero intenzione di fare "iniziative in prossimità di luoghi simbolo della militarizzazione e delle vittime delle politiche belliciste".

"Tutta la politica estera del nostro Paese è intrisa della scelta bellica - si legge in uno dei post degli antagonisti - con una chiara responsabilità in devastazione e massacri sempre meno occultabile. L’Italia permane il solido alleato di potenze straniere apertamente impegnate in politiche di aggressione contro stati sovrani e popolazioni civili inermi. Ciò avviene per Israele contro la Palestina e l’Arabia Saudita controloYemen,o con il sostegno agli amici della Siria. Allora è ora di mobilitarsi affinché l'Italia esca dalla spirale di guerra in cui è immersa". Al momento le sigle che hanno sottoscritto l'appello sono la Rete Nowar, il Collettivo militant, la Rete dei Comunisti, il"Comitato con la Palestina nel cuore", il Comitato "Donbass antinazista" e il Pdci.

Oltre alla giornata di contestazione contro la festa della Repubblica, gli antagonisti hanno in cantiere altremanifestazioni.Si comincia con quella indetta per sabato 30 maggio, con un corteo del "Coordinamento cittadino di lotta per la casa" che sfilerà a Roma per le vie del quartiere di Torrevecchia. Appuntamento alle 16.30 in via Numai per chiedere lo "stop di sfratti e sgomberi, il recupero di immobili invenduti e inutilizzati da destinare all’edilizia popolare e la regolarizzazione di occupanti e morosi".

Commenti

dragoberto

Lun, 25/05/2015 - 09:24

Vediamo un po': si fanno delle belle retate e poi i fa come negli USA: li si fa girare per tre o quattro giorniper le varie caserme italiane. Magari riasciandoli a Trapani se sono del norde a bressanone se sono siciliani.

Ritratto di depil

depil

Lun, 25/05/2015 - 09:34

ma chiamateli per quello che sono: NAZITERRORISTI-ROSSI

elalca

Lun, 25/05/2015 - 10:04

per me sono solo una maniata e strunz che non hanno nulla da fare e da pensare. parassiti e quindi da eliminare attraverso bonifica

Kamen

Lun, 25/05/2015 - 10:31

Inutile allarmismo:secondo Renzi e Alfano si tratterà solo di quattro ragazzotti figli di papà.

Rossana Rossi

Lun, 25/05/2015 - 10:40

Tranquilli....sarà il solito scempio dei fascisti rossi a cui nessuno pone rimedio..........

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 25/05/2015 - 10:49

Arruolarli e mandarli a menar le mani contro l'isis. Ma ne avrebbero il coraggio ?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 25/05/2015 - 10:51

E se si cambiasse strategia ordinando, per esempio, ai nostri parà di fracassare loro le ossa...come già avviene in molti paesi civili come ad es.la Francia dove, all'uopo, è impiegata la Legione straniera?

marcomasiero

Lun, 25/05/2015 - 10:59

mettere ai lavori forzati questi fancazzisti è così difficile ? la polizia va dotata di manganelli in gomma ripiena ... e poi giù ..

unz

Lun, 25/05/2015 - 11:49

chi meglio di loro per riaffermare i valori pacifisti della nostra costituzionepiubelladelmondo?

dondomenico

Lun, 25/05/2015 - 12:04

Sarebbe ora di impiegare la brigata FOLGORE contro questo manipoli di deficienti e delinquenti

Mobius

Lun, 25/05/2015 - 12:05

Governo imbelle e ixxxxxxxe, siamo sicuri che stavolta non calerai le brache. Perchè sei rimasto senza.

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Lun, 25/05/2015 - 12:08

Se la polizia non può attaccarli, pur essendo stata addestrata a sparare, altrimenti il poliziotto viene condannato a vita dalla sinistra antiforze dell'ordine, alloro io dico: Facciano a Roma capoccia. Basta che non vengano a Milano!

Ettore41

Lun, 25/05/2015 - 12:28

Una soluzione ci sarebbe: Chiamate l'esercito a difendere Roma con l'ordine di fare male, molto male a chiunque abbia un cappuccino che nasconda tutto o parte del viso.

Ritratto di kikina69

kikina69

Lun, 25/05/2015 - 12:41

altri danni ai monumenti romani..non se ne può più...

WSINGSING

Lun, 25/05/2015 - 13:10

Tanto non succede loro niente..... Anzi, a livello di adrenalina, è meglio che andare allo stadio.

Ettore41

Lun, 25/05/2015 - 13:17

@BERNARDONE...... Con questa uscita puerile lei non e' migliore di loro, anzi.....

agosvac

Lun, 25/05/2015 - 13:22

Finché la nostra beneamata magistratura non si deciderà a mettere in galera per molti, molti anni tutti i no global e gli antagonisti arrestati dalle forze dell'ordine invece di scarcerarli , questo problema sarà sempre più serio. Infatti questa gentaglia è sempre la stessa, una volta scarcerati ritornano a manifestare e distruggere poco "pacificamente". Se fossi il Ministro della Giustizia, metterei immediatamente sotto inchiesta tutti i magistrati che lasciano liberi di delinquere questi pazzoidi fuori di testa!!!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 25/05/2015 - 13:22

Romani, continuate a votare per questo grande sindaco che avete! Sarete contenti!

little hawks

Lun, 25/05/2015 - 14:00

Bravo Dagoberto, però aggiungerei che per quelli che arrivano a Roma dobbiamo finalmente preparare una lezione che non li faccia tornare più a distruggere i beni dei cittadini che lavorano e pagano le tasse. Sappiamo chi sono (da tempo rompono e sono immortalati in vari cortei) dove stanno di casa, dove si riuniscono, dove vogliono andare.....che ci vuole a renderli veramente innocui?

Ritratto di gioc.

gioc.

Lun, 25/05/2015 - 14:31

E la polizia resterà ferma a guardare..

honhil

Lun, 25/05/2015 - 14:48

Altro giro, altra corsa. Altre devastazioni. Altra vetrina mondiale per dare visibilità planetaria ai black bloc, centri sociali, antagonisti. Distruttori vari. Tutto come da programma già ampiamente consolidato e sperimentato tante altre volte a danno di un numero di città metropolitane dello Stivale. Intanto, la magistratura consulta i più avanzati testi di sociologia, in modo tale che, in quattro e quattr’otto, gli eventuali fermati in flagranza di reato vengano messi in libertà senza indugio alcuno. E di contra, essere pronti ad arrestare qualche sconsiderato delle forze dell’ordine che oppone resistenza alle rituali bastonature. Mentre Angelino Alfano, il ministro degli Interni Angelino Alfano, studia, sulla passata esperienza, un adeguato piano di arretramento e non contrasto, per facilitare lo sfogo dei manifestanti. Agli italiani non resta che pregare. Pregare. Pregare.

Blueray

Lun, 25/05/2015 - 14:57

Spero che prima di consentire a questi di fare le loro "iniziative di piazza" verrà richiesta agli stessi un'adeguata fidejussione per riparare i danni che certamente arrecheranno. In caso contrario niente iniziative di piazza, vero Renzi? O questo metodo vale solo quando organizza qualcosa la Lega?

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 25/05/2015 - 20:43

...Cosa accadrebbe se un ipotetico Ministro degli Interni, in previsione di una manifestazione pacifica ove si presume possano infiltrarsi i criminali black bloc, devastatori della cosa pubblica e privata, emanasse un "bando" nel quale fosse previsto l'intervento armato, da parte delle Forze dell'Ordine con l'uso di proiettili narcotizzanti, nei confronti di manifestanti, in flagrante reato? Risposta: I black bloc non oserebbero muovere un dito ed i cittadini risparmierebbero di pagare i danni.