Alpinista ligure precipita per 500 metri dal Monte Bianco e muore

Una donna ligure di 38 anni è morta precipitando da 500 metri a causa di una colata di neve mentre faceva alpinismo sul Monte Bianco. Era una scalatrice esperta

Elena Carpignano, un'alpinista 28enne della Liguria, è morta dopo essere precipitata sul versante francese del Monte Bianco per circa 500 metri.

Come riporta il Corriere della Sera, la donna, laureata in scienze ambientali, viveva nella valle di Chamonix (Francia), dove lavorava da tre anni per EpicTv, community online di appassionati di scalate.

Secondo la ricostruzione dell'incidente, Elena è stata investita poco prima delle 14 di domenica da una colata di neve mentre scendeva il versante sud dell’Aiguille du Jardin (4.035 metri), nel gruppo dell’Aiguille Verte.

Il suo compagno di scalata, che aveva già raggiunto i punti di ancoraggio dove assicurarsi alla parete, aveva provato ad avvertirla ma Elena non ha avuto il tempo di reagire. "L'uomo ha bisogno di passioni per esistere", ha scritto pochi giorni fa sul suo profilo Instagram riferendosi alla montagna e all'alpinismo.