Altamura, esplosione in una sala giochi, sette feriti: uno è grave

Gli inquirenti non escludono la pista del racket delle estorsioni

Forte esplosione in una sala giochi di Altamura (Bari). La deflagrazione è avvenuta poco dopo la mezzanotte. Otto ragazzi sono rimasti feriti, uno è in gravi condizioni. Gli inquirenti indagano a 360 gradi. Non si esclude che possa trattarsi di una intimidazione, messa in atto da chi, in quella zona, gestisce il racket delle estorsioni. Si sono recati anche gli investigatori della Direzione antimafia di Bari.

Secondo quanto accertato dagli investigatori e dai vigili del fuoco, sarebbe stata l’esplosione di una potente bomba carta, lasciata sul davanzale di un finestrone della sala giochi "Green Table", a produrre una violenta onda d’urto che ha mandato in frantumi le vetrate e a causare il ferimento dei giovani che, in quel momento, stavano giocando a carte.

Sino a mezzora prima il locale era pieno di persone, che si erano date appuntamento nel locale per seguire una partita sul maxischermo (la semifinale di Coppa Italia tra Lazio e Napoli).

Il giovane rimasto gravemente ferito, un 26enne, è rimasto colpito alla testa da un pezzo metallico, probabilmente un rottame dell’infisso andati in pezzi: è stato ricoverato nel reparto rianimazione del Policlinico di Bari.

Commenti

egi

Gio, 05/03/2015 - 09:13

Loro pensano alla RAI che vigliacchi

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 05/03/2015 - 13:48

...Ma sono ragazzi!