"Altri universi oltre al nostro" Quell'ultima ricerca di Hawking

Stephen Hawking prima di spegnersi ha voluto lasciare in dote all'umanità la sua ultima ricerca. Spunta anche un'ipotesi sulla fine dell'universo

Stephen Hawking prima di spegnersi ha voluto lasciare in dote all'umanità la sua ultima ricerca. Un suo studio molto recente, portato avanti prima di spegnersi, ha messo in luce l'ipotesi dell'esistenza di altri universi. Di fatto questa sua opera potrebbe cambiare in modo consistente sia l'astrofisica sia la cosmologia. La tesi è quella che dopo il Big Bang ci furono altre esplosioni simultanee che diedero vita a nuovi universi. Già nel 1983 Hawking avea avanzato l'ipotesi del "multiuniverso".

Ma in questa sua recente ricerca si fa un passo avanti. Lo studioso infatti sostiene che sul nostro universo sarebbero rilevabili gli effetti dell'esistenza degli altri, il tutto con delle radiazioni che possono essere tracciate solo con una serie di formule matematiche. Lo scienziato che si è spento solo qualche giorno fa aveva parlato del suo ultimo lavoro con pochissimi colleghi. Infine va sottolienato che nella nuova ricerca si parla anche della fine dell'universo. Secondo le ipotesi avanzate da Hawking l'universo si spegnerà gradualmente quando tutte le nostre stelle avranno esaurito la loro energia.

Commenti

mikiz

Dom, 18/03/2018 - 22:41

Semplicemente delle ipotesi

manfredog

Dom, 18/03/2018 - 23:32

..be'..dovreste dirlo ai sinistri, perché ancora non l'hanno capito..!! mg.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 19/03/2018 - 06:11

Vero, ma é con le ipotesi che l'umanità ha fatto tute le sue attuali scoperte. Cristoforo Colombo ipotizzo' la sfera TERRA. Leonardo da Vinci ipotizzo' il volo ed il sommergibile ed altri simpatiche cosette. La forza dell'Uomo é propio la sua capacità di ipotizzare per poi realizzare.

ILpiciul

Lun, 19/03/2018 - 07:54

Mio nonno, semplice contadino ma molto contemplativo, me lo disse alcuni decenni fa. Guardando il cielo di notte senza alcuno strumento, diceva che non potevamo "pretendere" di essere gli unici nell'universo. Aggiungerei, ora che so che il numero di stelle, pianeti, galassie etc è a noi tuttora sconosciuto, che è impossibile che non esista qualche altra forma di vita oltre alla nostra.

Lapecheronza

Lun, 19/03/2018 - 07:59

Studio sull'ipotesi. Nulla più.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 19/03/2018 - 08:03

se sono ipotizzabili almeno 150 miliardi di galassie in questo nostro universo non sarebbe nemmeno impensabile ipotezzare altrettanti universi: di certo nessuno è in grado oggi di proverlo e nemmeno ci potrano essere astrofisici in grado di fare studi su questo argomento: sarebbe comunque folle il pretendere che tutto si fermi alle nostre galassie o il pensare che la vita intesa come noi oggi la concepiamo sulla terra, sia la sola esistente nell' universo dove certamente è diffusa in innumerevoli altri mondi il cui numero non è umanamente concepibile!

MassimoR

Lun, 19/03/2018 - 09:13

mikiz scommetto che non hai la quinta elementare...

gneo58

Lun, 19/03/2018 - 09:44

per restare, al momento, in "questa realta'" basta penare che l'essere umano tramite i 5 sensi vede, sente, percepisce solo il 5% di quanto lo circonda, e non dico altro.

accanove

Lun, 19/03/2018 - 09:52

solo ipotesi? Tutta la storia dell'uomo si è evoluta sulla base di teorie che hanno dato origine ad ipotesi che sono a volte state comprovate. Probabilmente essendo questa materia appartenente ad un "area" alla quale non potremo mai avere accesso l'ultima fase della comprova non avverrà (forse) ma questo non toglie che la mente umana non possa formulare ugualmente una teoria, se poi a qualcuno scoppia la testa.....

nopolcorrect

Lun, 19/03/2018 - 10:47

Faccio notare che l'ipotesi dell'esistenza di altri "cosmi" era stata già ipotizzata da diversi filosofi greci pre-socratici. Quanto al fatto che l'universo si spegnerà gradualmente è un'ovvietà ben nota. Con tutto il rispetto per il grande Hawking, lo scopritore della radiazione dei buchi neri.