Gli amputano una gamba, la ritrova nella spazzatura

Una gamba mozzata in una discarica ha fatto partire le indagini della poliza di Miami, in Florida. Dall'avanzato stato di decomposizione dell'arto, si temeva un omicidio avvenuto diverso tempo pirma, ma dietro c'era ben altro.

Trovare il "proprietario" dell'arto non è stato difficile, visto che al piede era attaccato un cartellino con il suo nome. Ma quando gli agenti hanno chiamato a casa di John Timiriasieff hanno scoperto che l'uomo era vivo e vegeto, nonostante l'amputazione della gamba destra subìta un mese prima. Così le indagini si sono concentrate sull'ospedale presso cui è stato operato, il Doctor's Hospital a Coral Gables, che è stato denunciato da Timiriasieff per danni morali: "Contrariamente a quanto previsto dalla legge della Florida", spiegano i suoi legali, "l'Ospedale ha gettato l'arto amputato del richiedente nella spazzatura, con ancora su il cartellino in cui è evidenziato come l'arto appartenesse al richiedente".