Ancona, anziano aggredito dal nipote che lo prende a martellate

Nella provincia marchigiana un uomo di 74 anni è stato aggredito e ridotto in fin di vita in casa propria: fortemente indiziato il nipote trentenne, affetto da disturbi psichiatrici

Sembra davvero non esserci pace per Ancona. A cinque giorni dall'omicidio di Roberta Pierini, la donna che sarebbe stata uccisa a colpi d'arma da fuoco dal fidanzato della figlia, un altro delitto scuote la provincia affacciata sul Mar Adriatico.

A Corinaldo un uomo di 74 anni è stato aggredito a martellate e ridotto in fin di vita alle prime luci dell'alba di questa mattina. Ancora non ci sono certezze sull'autore del delitto, ma è fortemente indiziato il nipote trentenne, affetto, come riporta il Corriere Adriatico, da gravi disturbi psichiatrici.

Sarebbe stato il nipote stesso a chiamare i soccorsi, affermano i carabinieri: ora il giovane è detenuto in una caserma dell'Arma per un interrogatorio. Pare che l'anziano, trovato dagli uomini del 118 in gravissime condizioni, sia stato colpito anche con un coltello.

Commenti

ziobeppe1951

Mer, 11/11/2015 - 11:21

Cancellare la legge 180 e aprire i manicomi

Mechwarrior

Mer, 11/11/2015 - 13:29

Per fortuna non gli ha sparato altrimenti reiniziava la solita manfrina degli anti armi.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 11/11/2015 - 14:30

Prima la fidanzatina diabolica adesso il nipote:sembra che l'aria di mare da quelle parti danneggi seriamente i neuroni.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 11/11/2015 - 15:47

ziobeppe1951, nostalgia di casa?

elena34

Mer, 11/11/2015 - 17:11

Tutti di ravvedono , perdoniamo , perdoniamo e gli squilibrati accoltellano e uccidono.